Questo sito contribuisce alla audience di

Un Presepe che coniuga tradizione e solidarietà

Il presepe, allestito dalla Pro Loco di Tavagnacco con opere realizzate dall'artista Francesco Fanzutti, fa parte della rassegna Giro Presepi in Friuli Venezia Giulia 2006-2007 e sarà visitabile fino all'Epifania, grazie alla disponibilità del Centro Commerciale Friuli

Casette e paesaggi realizzati con materiali come cartone, legno e sassi che si ispirano alla tradizione friulana, tanto che non manca neppure la riproduzione del “Foledor”.

In questo periodo pre-natalizio il presepe allestito nel Centro Commerciale Friuli non passa certo inosservato ai visitatori, che si fermano per osservare incantati le opere realizzate dal giovane artista di Tavagnacco Francesco Fanzutti con un’attenzione per i dettagli - dalla meridiana riprodotta sulla parete di una delle abitazioni all’arredamento curato nei minimi particolari all’interno delle stanze delle abitazioni o della Chiesa - davvero sorprendente.

Allestito dalla Pro Loco di Tavagnacco (operativamente il trasporto e l’assemblaggio sono stati effettuati dallo stesso artista, che fa parte dell’associazione, e dal vicepresidente Gianfranco Casalino) nella galleria commerciale di fronte all’ingresso nord, il presepe è arrivato al Centro Commerciale Friuli grazie all’iniziativa di Umberto Ariis, tesoriere dell’Anffas di Udine, l’associazione delle famiglie di disabili intellettivi e relazionali: “Abbiamo voluto - spiega - legare l’esposizione delle opere di un amico come Francesco Fanzutti ad una raccolta fondi a favore della nostra associazione.

Per avere, poi, maggiore visibilità abbiamo pensato di portare il presepe in un centro commerciale e il direttore del C.C. Friuli Marco Locatelli ha accolto con entusiamo la nostra idea, mettendo a disposizione gratuitamente 20 metri quadrati della struttura”.

In un banchetto accanto al presepe sarà possibile, quindi, lasciare un prezioso contributo all’Anffas. “Utilizzeremo i fondi - puntualizza la presidente dell’Anffas di Udine Cristina Schiratti - per finanziare tre importanti progetti che partiranno nei prossimi mesi, anche grazie all’aiuto di tre nuovi volontari civili a nostra disposizione: A(ni)mare che ha come obiettivo principale favorire, attraverso laboratori espressivi e attività creative, la socializzazione e la formazione di un ambiente che stimoli la comunicazione e l’espressione dell’emotività delle persone con disabilità intellettiva e relazionale; Comunicanffas 2006, che mira a incrementare la soddisfazione dei bisogni dei disabili attraverso specifiche attività di informazione e comunicazione delle Anffas territoriali e a sensibilizzare l’opinione pubblica; Con Noi 2006, progetto di sostegno domiciliare alle famiglie che garantisce supporto nei casi di emergenza - come una visita medica o un ricovero - e consente di “regalare” alcuni week end liberi alle coppie con un figlio disabile”.

Il presepe rientra nel Giro Presepi in Friuli Venezia Giulia 2006/2007, organizzato dall’Associazione fra le Pro Loco del Friuli Venezia Giulia con il sostegno dall’assessorato regionale alle Attività Produttive per far conoscere le numerose realtà artistiche legate al tema della natività che si sviluppano in regione. “Già lo scorso anno - racconta il presidente della Pro Loco di Tavagnacco Nicola Macor - il presepe con le opere di Fanzutti rientrava in questo circuito e l’avevamo allestito nella piazza davanti alla Chiesa di Tavagnacco. Ovviamente avere la possibilità di esporlo al Centro Commerciale Friuli, dove ogni giorno passano moltissime persone, acquista un’altra rilevanza”. Soddisfatto anche Marco Locatelli, direttore del Centro Commerciale Friuli da tre anni: “Il presepe è davvero bello e la gente lo sta apprezzando moltissimo. Siamo davvero felici, poi, di sostenere nello stesso tempo la raccolta fondi dell’Anffas, che da anni si adopera con impegno per le persone con disabilità intellettiva e relazionale”.

Per maggiori informazioni

b.machin@agenziastilo.it