Questo sito contribuisce alla audience di

Sondrio premia il Friuli

Al XXI Sondrio Festival premiato Il Documentario “Riserva Naturale Forra del Cellina” di Roberta Cortella, realizzato nel Parco Naturale DolomitiFriulane, che ha conquistato anche il premio della giuria degli studenti.

Si è chiusa sul filo dell’emozione, la ventunesima edizione di Sondrio Festival - Mostra Internazionale dei Documentari sui Parchi - con il sentitoringraziamento del regista israeliano Yossi Weissler al momento della consegna delprimo premio “Città di Sondrio” per il documentario “Il muro della morte” (Wall of death), un intenso racconto, a tratti drammatico, della lotta per la sopravvivenza degli stambecchi fra le impressionanti pareti rocciose del deserto di Israele, nella Riserva Naturale Ein Gedi.

La cerimonia di premiazione del documentario che è entrato nell’Albo d’oro della rassegna cinematografica internazionale ha visto la presenza dei rappresentanti di Assomidop, ente formato da Comune di Sondrio, Club Alpino Italiano, Consorzio Bim, Parco Nazionale dello Stelvio e Parco Regionale delle Orobie Valtellinesi, che ha

promosso e gestito l’evento in collaborazione con Regione Lombardia – Assessorato alla Qualità dell’Ambiente e Assessorato alle Culture, Identità e Autonomie – dei componenti della giuria internazionale, del Comitato scientifico, presieduto da Maria Grazia Cicardi, e del Consiglio direttivo dell’associazione.

Il riconoscimento “Aquila d’oro – Parco Nazionale dello Stelvio”, ha premiato la spettacolarità delle immagini del documentario “Le cascate dell’Iguaçu” (Megafalls of the Iguaçu), di Christian Baumeister, mentre il Premio “Sondrio Città Alpina 2007”, riservato a una selezione di documentari incentrati sulle tematiche dell’ambiente, della cultura e delle tradizioni delle Alpi, è stato assegnato al documentario “Riserva Naturale Forra del Cellina” di Roberta Cortella, realizzato nel Parco Naturale delle Dolomiti Friulane, che ha conquistato anche il premio della giuria degli studenti.

Argomenti