Questo sito contribuisce alla audience di

Sportello lavoro

Accoglienza e Orientamento al lavoro per persone con disabilità Creare uno sportello dedicato è un “brevetto” targato Anffas (associazione delle famiglie di disabili intellettivi e relazionali) di Udine, che in questi giorni sta presentando il progetto in Regione ed è attualmente già al vaglio del Comitato tecnico nazionale dell’Anffas.

Al termine della scuola dell’obbligo le persone con disabilità intellettiva e relazionale potranno essere seguite con progetti individuali e mirati che punteranno all’inclusione lavorativa.

Creare uno sportello dedicato è un “brevetto” targato Anffas (associazione delle famiglie di disabili intellettivi e relazionali) di Udine, che in questi giorni sta presentando il progetto in Regione ed è attualmente già al vaglio del Comitato tecnico nazionale dell’Anffas.

“Si tratterebbe - spiegano Cristina Schiratti ed Edi Fuart, rispettivamente presidente dell’Anffas di Udine e dell’Anffas del Friuli Venezia Giulia - del primo in Friuli Venezia Giulia”. Se la sede dello sportello è ancora in definizione, le tempistiche sono già chiare. “Senza dubbio sarà realizzato – puntualizzano – entro il 2008. Si tratta di un’iniziativa importante, che permetterà di seguire il ragazzo disabile nel tempo con un sostegno mirato a raggiungere l’inclusione lavorativa”.

L’Anffas di Udine non vuole perdere tempo neppure per trovare risorse utili a finanziare il progetto. Con l’esposizione del presepe allestito dalla Pro Loco di Tavagnacco nel Centro Commerciale Friuli fino all’Epifania l’associazione ha già raccolto 1700 euro. “Grazie alla disponibilità del direttore Marco Locatelli, che ha concesso gratuitamente l’area, e alla collaborazione con la Pro Loco di Tavagnacco – spiega Umberto Ariis, tesoriere dell’Anffas di Udine – avevamo predisposto un banchetto per la raccolta fondi a nostro favore. La bellezza del presepe, realizzato con le opere del giovane artista Francesco Fanzutti, e la sensibilità dei clienti del Centro Commerciale hanno fatto il resto”.

Anche le prossime found raising previste dall’Anffas di Udine saranno finalizzate alla realizzazione dello sportello.

Rosalba Tello - Barbara Machin - Igor Treleani

Argomenti