Questo sito contribuisce alla audience di

Stef Burns a Udine !

La scuola di musica The Groove Factory Music Academy riapre i battenti in gran stile, proponendo un incontro con uno dei più apprezzati chitarristi in Italia e nel mondo.

Alle spalle un anno scolastico 2007/08 ricco di appuntamenti con musicisti di fama internazionale come Massimo Varini, Giorgio di Tullio, Paolo Costa, Walter Savelli, Max Furian, Christian Meyer, Horacio El Negro Hernandez, all’orizzonte un nuovo interessante appuntamento:

lunedì 15 settembre, alle 20.30, presso il Cineplex all’interno del Centro Commerciale Città Fiera di Torreano di Martignacco (Ud), salirà in cattedra il californiano Stef Burns.

Nato e cresciuto in California, Stef comincia a suonare la chitarra all’età di 6 anni accompagnando il padre, e forma la sua prima band all’età di 9. Durante il periodo del liceo suona in differenti gruppi, cimentandosi in svariati generi musicali: dal funk al rock, dal jazz alla fusion mostrando una straordinaria sensibilità tecnica nonostante la giovane età.

L’occasione che lo porta alla ribalta mondiale è la collaborazione, tra il 1983 e il 1984, con Sheila E., grazie alla quale Stef ha l’occasione di suonare il funk prodotto da Prince in America, Giappone ed Europa, e di registrare due album di Sheila E. (”Romance 1600″ e “Sheila E.”) e due B-sides (”Too sexy”, co-scritta dallo stesso Stef, e “Save the People”). Tra il 1986 e il 1987 Stef suona e va in tour con i Berlin, mentre nel 1988 segue in tour mondiale il cantante Michael Bolton. Nel 1991, caldamente raccomandato da Joe Satriani, Stef comincia il suo ingaggio con Alice Cooper , che lo porterà a registrare due album con la storica rockstar: “Hey Stoopid” e “The Last Temptation”.

Nel 1996 Stef Burns entra a far parte della band di Vasco Rossi dopo un primo approccio con il rocker italiano nel 1993, anno nel quale aveva preso parte alla registrazione dell’album “Gli spari sopra”. Da “Nessun pericolo per te” (1996) al più recente “Vasco: extended play” (2007) Stef Burns ha seguito Vasco Rossi negli album campioni di vendita e nei numerosi sold out negli stadi di tutta Italia, diventando una figura fondamentale per i fan di Vasco ed entrando nei cuori di molti musicisti italiani.

Nel 2004 viene invitato a suonare al G3 con Joe Satriani e Steve Vai, ricevendo dunque il definitivo riconoscimento di chitarrista di fama mondiale.

Il 2005 segna un ulteriore passo avanti per lo sviluppo artistico del chitarrista californiano: dopo “Swamp tea” (1998), primo album solista di Stef, viene pubblicato “Bayshore road”, un lavoro che nasce dalla collaborazione tra Stef ed il chitarrista classico Peppino D’agostino. Nell’album lo stile elettrico di Stef Burns e quello acustico di D’Agostino si mescolano alla perfezione creando brani a metà tra la fusion e la world music.

A febbraio 2008 è stato pubblicato il suo ultimo album “World, Universe, Infinity”, un lavoro che preannuncia l’inizio di un nuovo corso nella formidabile carriera del chitarrista americano.

Per informazioni, si possono contattare gli organizzatori al numero