Questo sito contribuisce alla audience di

Esplorando il Pianoforte

Al Biasin Artists Concert Hall di Azzano X si conclude il ciclo di concerti-aperitivo domenica 5 aprile, ore 11.00

Biasin Artists Concert Hall di Azzano X

Dopo i giovani Assaf Shouval e Fadi Deeb, talenti del pianoforte provenienti da Israele, esibitisi con successo la scorsa domenica 29 marzo, è ora la volta della bravissima Chiara Opalio, che sarà protagonista al Biasin Concert Hall di Azzano X, domenica 5 aprile, alle ore 11.00, di un recital pianistico che chiude il ciclo di concerti-aperitivo Esplorando il pianoforte.

La rassegna è organizzata dall’Associazione NAM LAB Laboratori Musicali, nata 30 anni fa da un’idea di Gino Sartor (violinista e attualmente organista presso la chiesa arcipretale di Azzano Decimo) e da sempre appoggiata dal Biasin Piano Center per la scelta della qualità degli strumenti: oggi l’ associazione è un fondamentale punto di riferimento per la musica e in particolare per la didattica musicale in regione. Qui gli allievi possono assistere a clinics e seminari di studio con i più grandi professionisti del panorama musicale mondiale di tutti gli strumenti (tra i tantissimi nomi basti citare Ellade Bandini, Fuiro Chirico, Giorgio di Tullio, Massimo Varini, Frank Gambale, Rossano Eleutiri, Marco Tamburini, Fed Mills, Dave Liebman) e hanno a disposizione corsi e opportunità adatte ad ogni età ed esigenza.

Il concerto conclusivo vede la giovane ma già affermata solista Chiara Opalio cimentarsi con alcune pagine tra le più toccanti dei cataloghi di Rachmaninov, Prokof’ev, Liszt e Chopin.

Appena diciottenne la Opalio (diplomata a Trieste) ha già un percorso di studio con insegnanti del calibro di Anna Kravtchenko, Davide Franceschetti e Piero Rattalino, conosciuti all’accademia imolese “Incontri col Maestro”. Oggi studia con Franco Scala e Boris Petrushansky e si è specializzata con Andrea Lucchesini, Joaquin Soriano, Marcello Abbado, Gianluca Cascioli. Ha vinto, tra gli altri, il “Concorso Pianistico Internazionale” di Stresa, il “Muzio Clementi” di Firenze ed è stata finalista e premiata con Menzione d’Onore al “Czerny” di Praga, nel 1999. Ha suonato in grandi teatri come la Sala “Puccini” del Conservatorio di Milano, il Teatro Olimpico di Vicenza, il Teatro Comunale di Monfalcone, l’Accademia Filarmonica di Roma, il Palazzo Liviano di Padova - Sala dei Giganti con l’Orchestra Concentus Musicus Patavinum. Alle “Semaines Musicales” di Crans Montana del 2007 si è esibita con Crambes, Michalakakos e Demarquette, mentre alla “Sala Dante” di La Spezia ha suonato il K.414 di Mozart con l’Orchestra da Camera “C.A.Mussinelli”. Da camerista suona in duo con la violinista Corinna Canzian, con cui ha vinto diversi primi premi assoluti in Italia. Dal settembre 2007 il duo si perfeziona con il Trio Altenberg presso l’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola; sempre nel 2007 la Opalio ha vinto il “Premio Marizza” e il “Concorso Internazionale” di Schio.

Il concerto è a ingresso libero; seguiranno un brindisi e un rinfresco, gentilmente offerti dalla struttura ospite.

Info: tel. 0434.633135 - info@biasin.com