Questo sito contribuisce alla audience di

Udinese fuori dall'Uefa tra gli applausi

Sei gol e tante emozioni per l’Udinese che esce dall’Uefa cedendo al Werder Brema tra gli applausi di tutto il pubblico dello stadio Friuli

Udinese fuori dall�Uefa tra gli applausi.

Peccato.
Peccato perché il sogno che l’Udinese ci ha regalato è durato più di 50’. Peccato perché rimontare una squadra solida e di grande esperienza come il Werder non era cosa da poco e l’Udinese ce l’ha fatta.

Cediamo l’onore delle Armi tra gli applausi.

E’ stata una partita bellissima, emozionante, giocata con grande coraggio e intensità sin dalle prime battute, repentini cambi di fronte e tantissime occasioni mancate. La prima rete è di Inler. Diego pareggia dopo un errore di Zapata ma l’Udinese ci crede e continua a segnare. E’ il 3 a 1.
Si ricomincia il secondo tempo con la stessa grinta del primo. Quaglairella manca di poco la rete ma è la serata perfetta di Diego che segna il 3 a 2 . Una partita sempre più avvincente in cui l’Udinese cerca il tutto per tutto ma ci si mette anche un palo mentre un rigore parato regala nuove emozioni che putroppo svaniscono pochi minuti più tardi con Pizarro che batte Handanovic.
E’ il 3 a 3.
Una squadra eccezionale in molti interventi ma ingenua su molti altri.
Una prestazione eccellente in cui forse è mancata l’esperienza di Di Natale che avrebbe dato un corso diverso alla storia di una squadra che esce comunque a testa alta tra gli applausi di tutti noi.

Udinese-Werder Brema 3-3
15′pt Inler (U), 28′pt e 15’st Diego (W), 30′pt e 38′ Quagliarella (U), 28’st Pizarro

Udinese Werder Brema

Udinese Werder BremaUdinese Werder BremaUdinese Werder BremaUdinese Werder BremaUdinese Werder BremaUdinese Werder BremaUdinese Werder BremaUdinese Werder BremaUdinese Werder Brema