Questo sito contribuisce alla audience di

La splendida Villa Manin, Passariano di Codroipo

Immersa in un parco secolare, ispirato ai modelli francesi ed arricchito da gruppi statuari che impreziosiscono i viali, Villa Manin è la seconda per ambiezza tra le ville venete. Al suo interno è possibile visitare la cappella, l’armeria e gli ampi saloni con decorazioni settecentesche.

Villa Manin di Passariano

Il Friuli Venezia Giulia custodisce fra le proprie ricchezze importanti residenze dal grande significato storico, tra queste il maestoso ed armonico complesso di Villa Manin, nel paese di Passariano a soli 26 Km da Udine.

Grandiosa e regale testimonianza della famiglia Manin, discendente dalla borghesia fiorentina e trasferitasi in queste terre nell’XI secolo, la villa nasce nel 1650 per volontà di Antonio Manin, con l’intento costruire una residenza principesca. Venne poi rinnovata dall’Architetto Domenico Rossi agli inizi del Settecento ed è di questo periodo la sopraelevazione del nucleo gentilizio, la costruzione delle barchesse, alti portici che partono dalla facciata e la creazione dell’esedra: un ampio porticato di grande effetto scenografico a forma di ferro di cavallo che chiude il giardino antistante il complesso. Dimora dell’ultimo doge di Venezia, Ludovico Manin, ospitò Napoleone Bonaparte che proprio in questa villa firmò con l’Austria il trattato di Campoformio (17 ottobre 1797) e la conseguente la fine della repubblica di Venezia.

Immersa in un parco secolare, ispirato ai modelli francesi ed arricchito da gruppi statuari che impreziosiscono i viali, Villa Manin è la seconda per ampiezza tra le ville venete. Al suo interno è possibile visitare la cappella, l’armeria e gli ampi saloni con decorazioni settecentesche.

La villa, aquistata dalla Regione nel 1969, è ora sede di Mostre, concerti e sede della Scuola di Restauro e del Centro di Catalogazione del Patrimonio Culturale ed Ambientale. Attualmente ospita grandi mostre internazionali, dalla antologica di Giuseppe Zigaina, in corso fino al 30 agosto 2009, alla grande mostra impressionista “Da Courbet a Monet. La diffusione del Realismo e dell’Impressionismo nell’Europa Centrale e Orientale”, in programma dal 26 settembre 2009 al 7 marzo 2010.

Villa Manin di Passariano

Villa Manin di PassarianoVilla Manin di PassarianoVilla Manin di PassarianoVilla Manin di PassarianoVilla Manin di PassarianoVilla Manin di PassarianoVilla Manin di PassarianoVilla Manin di PassarianoVilla Manin di PassarianoVilla Manin di PassarianoVilla Manin di Passariano