Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10 | prossimi 10 »
  • Val d'Arzino, un viaggio fuori classe

    La Val d'Arzino è una poesia del mondo, un canto raccolto nel grembo del Friuli, un'immagine delle origini

  • Il Sentiero dei Silenzi

    Un progetto che mira, attraverso la sistemazione di 15 sentieri delle zone più verdi del Friuli Venezia Giulia alla valorizzazione dell'ambiente, della flora, fauna e delle particolarità botaniche locali.

  • Un rifugio della natura

    Parco delle Dolomiti Friulane, un rifugio nella natura: è lo slogan dell' area della provincia di Pordenone dove turisti e appassionati potranno partecipare, nei prossimi mesi, a decine di iniziative, fra escursioni e gare sportive, dai centri della Valcellina a quelli della Val Colvera, Val Tramontina e alta Val Tagliamento.

  • La Riserva Marina di Miramare

    La Riserva Marina di Miramare istituita nel 1986 con decreto del Ministero dell'Ambiente affidava la gestione all'Associazione Italiana per il WWF copre una superficie di 30 ettari ed è circondata da un tratto di mare di 90 ettari

  • La Perla delle Alpi

    Forni di Sopra è Natura.. una natura che non è stata ancora alterata dall’uomo… che è lì da sempre e seppur immobile è viva e cresce rigogliosa...

  • Friuli Venezia Giulia-Cadore

    Territorio splendido, ambiente naturale pressoché integro, ricoperto per vaste superfici e densi boschi, il Cadore è poco oltre il passo della Mauria, un vero paradiso delle Alpi.. Vi si arriva in maniera molto semplice attraversando il paese di Forni di Sopra, altra splendida meta di soggiorno invernale ed estivo. Per tutti quelli che scelgono questa splendida regione per trascorrere una vacanza all’insegna del benessere e dellìarmonia nella notura un’occasione in più è data dalla vicinanza con Lorenzago di Cadore, che già si fregia dell'appellativo di "Castelgandolfo cadorina" o, con più prosaicità, di "sede delle vacanze estive di Karol Woytila" .

  • La Magia del Volaia

    750mt di dislivello per raggiungere un vero e proprio paradiso del Friuli Venezia Giulia…. Il passo di Volaia è un alto valico sulla cresta di confine tra Italia e Austria. Divide profondamente il monte Capolago dalla Cima Lastrons del Lago segnando un netto confine tra i monti di Volaia ed il massiccio del Coglians. Il consiglio, come sempre, è quello di partire la mattina presto.

  • La Strada delle Ciliegie

    L’intensità della vita non si misura con il numero dei respiri ma in base ai luoghi che fanno mancare il fiato… una frase suggestiva che ben si addice quando scopri il fascino di un Friuli nell’intimità di nuovi percorsi che dolcemente conducono in un mondo silenzioso, rarefatto e che scivola quasi parallelo, in disparte dalle caotiche città che sono accanto….

  • Sauris: Perla delle Alpi

    Il Comune di Sauris è diventato membro dell’ Associazione ALPINE PEARLS, la cui costituzione ufficiale ha avuto luogo il 29 gennaio 2006 a Vienna nel contesto della conferenza europea “Viaggiare in Europa nel rispetto dell’ambiente”. L’Associazione ALPINE PEARLS promuove un turismo sostenibile incentrato sulla mobilità dolce, collega regioni e comuni, partner dell’iniziativa, in tutto l’arco alpino.

  • Splendide Foci dello Stella !

    La riserva naturale "Foci dello Stella" comprende il delta del fiume Stella e la zona lagunare circostante; trattasi di un esteso e rigoglioso canneto intersecato da una tortuosa rete idrica che si protrae dolcemente in laguna. Il canneto è in effetti una costante e notevole espressione della riserva delle Foci dello Stella.