Questo sito contribuisce alla audience di

Pâté

Pasticcio cremoso, si spalma su un boccone di pane, o grissino, o cracker

Pasticcio a base di fegato d’oca, il pâté si spalma con il coltello, ponendolo su di un boccone di pane. Servito sul crostone, si mangia con coltello e forchetta.

Piatto di entrata, il pâté de foie gras si serve dopo gli antipasti e mai accompagnato da insalata.
Alimento iperlipidico con oltre 40 mg di lipidi per 100 grammi. Ricco di colesterolo, di acidi grassi saturi e di purine, è sconsigliabile in particolare ai bambini, ai soggetti in eccesso di peso, agli ipercolesterolemici e iperlipenici, agli uremici e gottosi, ai soggetti con digestione lenta o con insufficienza epatica.

Abbinamento dei vini:

spumanti secchi o vini dolci di grande stoffa

Patrick Brydone, inglese ospite in Sicilia così scrive nel 1770: «…ma una ghiottoneria ancor migliore è stata escogitata dal lusso e dalla raffinatezza moderna: si trattava del fegato dei polli, che si è riusciti a ingrassare a dismisura, in modo da fargli acquistare un sapore squisito. È davvero una pietanza incomparabile, ma i mezzi per procurarseli sono così crudeli che non li confiderò neppure a te. Limitiamoci a dire che provoca al povero animale una morte lenta e dolorosa: basterà questo ad indurti a non assaggiare mai quel piatto, checché ne pensino gli altri».