Questo sito contribuisce alla audience di

Abito invitati

Abbigliamento adeguato alla scelta degli sposi. Da escludersi il bianco e il nero

Gli invitati alla cerimonia di nozze adeguano il loro abbigliamento a quanto scelto dagli sposi. Se lo sposo indossa il tight, i testimoni e i parenti più stretti fanno altrettanto. Se poi la cerimonia è molto elegante, tutti gli invitati si adeguano, indossando il tight.

In nessun caso è concesso ad un invitato di presentarsi con un abito “spiritosamente” sportivo: no alle giacche chiassose e ai colori chiari.

La camicia dell’invitato maschio potrebbe anche essere leggermente colorata, dall’azzurro al rosa tea. Pertanto sempre colori tenui.

Anche con le cravatte non si deve eccedere: allegre ma non chiassose. Niente spille da cravatta o all’occhiello, niente braccialetti al polso, ciondoli, catenelle e orecchini

Le invitate escluderanno dal loro abbigliamento il nero e il bianco. Quest’ultimo riservato alla sposa. Le signore che proprio non si vedono con un colore vivace possono proporsi in sabbia, beige, marroni chiari e ecru.

Minigonne e scollature vertiginose vanno contenute entro i confini del buon gusto, in particolare se la cerimonia è religiosa e si svolge in un luogo di culto.

Anche gli abiti troppo castigati vanno lasciati nel guardaroba non renderebbero stuzzicante il ricevimento.

Da evitare i gioielli troppo importanti, che potrebbero mettere in ombra la “luminosità” della sposa.

Il rapporto tra sposa e invitati è determinante per la buona riuscita della cerimonia. Se la sposa intende proporsi con il tradizionale abito lungo e desidera le invitate in lungo, deve avvisarle con garbo.

Se decide per il corto, comunicherà la propria decisione, sempre a voce, affinché nessuna invitata si presenti in lungo.

Se desiderio della sposa è di indossare un abito semplice, lei stessa si premurerà di far circolare la voce affinché qualche ospite non si presenti agghindato sfarzosamente. La mancanza di comunicazione potrebbe portare a chiassose stonature, spiacevoli non solo per la sposa ma anche per le invitate che si troverebbero fuori tono.