Questo sito contribuisce alla audience di

Chi saluta per primo

Un saluto completo consiste in un rapido ma spontaneo atteggiare la figura ed il viso allo scopo appunto di salutare, in successivi piccoli gesti intermedi, differenti per l’uomo e per la donna che[...]


Un saluto completo consiste in un rapido ma spontaneo atteggiare la figura ed il viso allo scopo appunto di salutare, in successivi piccoli gesti intermedi, differenti per l’uomo e per la donna che culmina in genere nella stretta di mano, accompagnata da qualche parola di circostanza a seconda dei casi.

Chi saluta per primo: il più giovane (dato che si prende a occhio senza essere puntigliosi), il meno ‘famoso’ e autorevole o il più volenteroso di non sbagliare in nessun caso: infatti chi saluta per primo ha sempre ragione dato che la sua iniziativa può essere interpretata come dovuto riguardo, o padronanza delle forme o semplicità o modestia nelle forme. A parità di età di importanza o di età saluta chi è più sveglio o più cordiale.

La donna viene salutata dall’uomo, salvo che l’uomo sia un’autorità; lei caso la donna sia un’autorità e lui no, sarò l’uomo a salutare per primo. Nel saluto tra uomo e donna vige principalmente un rapporto gererchico, è la regola fondamentale. Ovviamente la cavalleria è sempre ben accetta… eh!