Questo sito contribuisce alla audience di

Il galateo e le presentazioni

La presentazione è considerata un’ottima fonte di rapporti sociali. In essa le persone presentate contraggono l’obbligo del saluto reciproco e ricevono virtualmente il diritto di[...]


La presentazione è considerata un’ottima fonte di rapporti sociali.
In essa le persone presentate contraggono l’obbligo del saluto reciproco e ricevono virtualmente il diritto di frequantarsi, se vogliono. Molto spesso essa ha un carattere estemporaneo e incidentale, al punto che talvolta ci succede di fare le presentazioni tra persone che noi stessi conosciamo appena: per presentarle ci basta sapere come si chiamano, indipendentemente dal fatto che noi stessi magari abbiamo conosciuto questa persona da poco o niente.

Le buone maniere prescrivono di non dimenticare il vero valore della presentazione. A questo atto occorre un minimo di fondamento, nel senso che chi fa le presentazioni dovrebbe conoscere almeno un poco le persone che presenta. Altrimenti potrebbe anche diventare una fonte di ‘guai’. Bisogna quindi stare attenti!

Quando non c’è motivo per non farle, è molto scorretto non farle o farle con malvoglia dopo vari minuti che si è con persona che tra loro non si conoscono e che quindi tra loro si sentono in imbarazzo.