Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10 | prossimi 10 »
  • Padroni di casa

    Compiti ben distinti per lei e per lui durante un invito. ben più ampi e complessi per la padrona di casa, mentre lui fa da spalla, sceglie i vini e i formaggi

  • Pranzo

    Le varie fasi di un pranzo, dall’arrivo degli ospiti, all’aperitivo, all’assegnazione dei posti, alle possibilità di rifiutare certi cibi, alla conversazione.

  • Pranzo nei secoli

    Una carrellata, attraverso i secoli, dai pranzi di Lucullo al pranzo di gala del 1905 al trionfo della forma sulla sostanza

  • Pranzo in piedi

    Si invita con un biglietto per memoria e con la formula R.S.V.P. Piccole porzioni e senza coltello

  • Raffreddore

    Colpiti da raffreddore, meglio rinunciare ad ogni invito. In pubblico il naso si foffia con discrezione. Meglio ancora appartandosi nella toilette.

  • Ritardo

    Non si offendono gli astanti in onore degli assenti. Evitare di addurre scuse non giustificanti, come il traffico.

  • Rutto

    Atto di indecenza e volgarità per la civiltà occidentale, in altri popoli si impone come dimostrazione di gradimento del pasto.

  • Scarpetta

    Raccogliere con un pezzetto di pane il sugo sul fondo del piatto era normale quando ancora non esisteva la forchetta.

  • Servire a tavola

    I piatti arrivano da sinistra e se “ne vanno” da destra. Le bevande si servono da destra. Una sola volta per il brodo, la minestra, il formaggio e la frutta

  • Vegetariano

    Il vegetariano invitato ad un pranzo si deve preoccupare di segnalare il proprio convincimento e quindi le proprie esigenze