Questo sito contribuisce alla audience di

Gastronomia Champagne - prima parte

un giro sulle tavole della zona dove viene prodotto il cosidetto oro fatto vino.....

La Regione della Champagne a Tavola

Nonostante questa regione sia la patria del vino più famoso del mondo, i piatti tradizionali che la caratterizzano non sono moltissimi, in quanto i suoi abitanti ,pur avendo ottime materie prime, hanno sempre attinto alle tradizioni culinarie delle regioni vicine.

E’ curioso lo scarso uso della carne di manzo, di solito utilizzata con altri tipi di carni, famosa è invece la versione locale del pot au feu borgognone, qui detto potèe champenoise o potèe des vebdangeurs (stufato dei vendemmiatori) , piatto preparato con 5 diversi tipi di carne (es:maiale salato, garretto e polpa di manzo, pollo e salsiccia piccante) e 5 diversi tipi di verdure (carote, porri, rape, cavolo cappuccio e cipolle)

Un altro pistto di carni miste è L’epaule d’agneau farcie a la champenoise in cui la spalla d’agnello viene farcita con carne di maiale tritata e pomodori aromatizzati al ginepro e allo champagne.

Il maiale è sicuramente la carne più utilizzata nella regione ed entra in preparazioni che vanno dal Prosciutto Affumicato nelle Ardennes alle cotolette alla salvia cotte alla griglia, alle piccanti salsicce di trippa e ai pieds de porc a la Ste-Menehould zampetti di maiale bolliti in un ricco brodo.

Il vino bianco locale, mosso o fermo, è usato per cuocere sia piatti di carni che di pesce come luccio, anguilla, prosciutto, faraona, fagiano e cinghiale (sanglier) cacciato nei boschi delle Ardenne
anche i vini rossi sono utilizzati in cucina, molti ristoranti preparano il poulet sautè au Bouzy, una variazione del coque au vin de Borgogne, altra specialità locale sono le ouyettes o pasticci d’oca come i tordi a l’ardennaise spesso stufati con bacche di ginepro.

La regione è ricca di pesci d’acqua dolce e tra i piatti più diffusi ci sono. La trota fritta nel burro con una salsa di creme fraiche e il lucciocon pancetta e cetrioli accompagnati di solito con patate fritte con cipolle e aglio o insalata di foglie di tarassaco con dadini di pancetta fritta.

Come dolce una base di pasta genovese ripiena di crema di mandorle pralinate o le meringhe alle mandorle ripiene di crema, oppure un classico sorbetto di champagne, o frutti di bosco allo champagne o le Fraises Eugènie fragole fresche servite con zabaione caldo.

- continua - .