Questo sito contribuisce alla audience di

Vino da tavola Syrah La tour

Esaminiamo nel dettaglio un vino valdostano estremamente interessante

Pur essendo un vino da tavola, è comunque uno dei maggiori vini valdostani, prodotto per la prima volta nel 1993, ha sempre avuto punteggi di assoluto rilievo in tutte le degustazioni ufficiali a cui ha partecipato.

Coltivato presso Aymavilles su vigneti in forte pendenza completamente esposti ad ovest in modo da ricevere sino all’ultimo i raggi di sole, la vendemmia avviene nel mese di Novembre poi viene messo in acciaio per 8-10 mesi con passaggio ulteriore in tonneau da 300 lt., infine poi viene imbottigliato.
L’uva syrah è stata introdotta in Valle D’Aosta nei primi anni 80 e tra i primi viticultori ad allevarlo fu Costantino Charrere che individuò nei terreni vicini la località La Tour il luogo ideale per impiantarlo.

Scheda Tecnica

Uve: Syrah ( 100%),
Colore: rosso rubino
Profumo: vinoso, elegantemente aggressivo, con punte di marasca, spezie e pepe verde
Sapore: morbido, vellutato alcolico, sostenuto da una giusta acidità
Gradazione Alcolica:12-13°C
Invecchiamento:1 anno in inox e botticelle
Età ottimale per il consumo: entro i 6 anni
Temperatura di servizio: servito fresco di cantina 14-16° C, quindi non serve aprire la bottiglia con molto anticipo , è meglio comunque servire scaraffato per ossigenare il vino e svilupparne i caratteristici profumi.
Accostamenti: vino rosso di classe che va accompagnato a piatti di carne bianca o rossa preferibilmente cucinata con salse , in particolare, lepre in salmì o brasati, da tutto pasto regge bene anche paste ripiene ( agnolotti, ravioli, tortellini ) condite con sughi di carne e anche formaggi a media maturazione.