Questo sito contribuisce alla audience di

Germania: I salumi

Chi non ha mai mangiato un würstel.........scagli la prima pietra

I Salumi

I Salumi
hanno nell’alimentazione tedesca una grande
importanza, tagliati a fette si sposano benissimo
con le varie molteplicità di href="http://guide.supereva.it/gastronomia_d_europa/interventi/2002/01/89732.shtml">panini prodotti in
Germania, e macellai e norcini
sembrano fare a gara per proporne sempre dei
nuovi tipi.

src="http://www.vareseweb.it/weekend/immaginicomuni/salsicce.jpg"
align="left" hspace="0" width="80" height="80">Di salami, ce n’è
veramente per tutti i gusti. Per chi ama i
prodotti genuini, ecco la Landleberwurst,
salame campagnolo di fegato,
ammorbidito da grossi dadi di lardo;
per chi invece preferisce prodotti più
elaborati, ecco la feine Leberwurst
di pasta finissima e di sapore delicato, fatta
con fegato di vitello, di maiale
o d’oca: quest’ultima,
la Gänseleverwurst, e una vera
squisitezza. Si aggiungono la Mettwurst
e la Cervelatwurst di Brunswick,
a base rispettivamente di animella
e di cervella; la Dauerwurst,
dura e sottile; la Thüringer, a
base di sangue di maiale
e di lardo; la Zungenwurst,
salame di lingua.

Famosissimo
è il Bratwurst di vitello,
come centinaia sono i tipi di salsicce
da consumare, anche se questa grande varietà di
insaccati si può raggruppare in 3 grandi gruppi
in base agli ingredienti e alla produzione:
Salumi crudi
, bolliti e
cotti ed infine un altro gruppo
è costituito dai prosciutti.

Solitamente
le salsicce si preparano con muscolo,
pancetta, lardo,
interiora, sale
e spezie, che vengono sminuzzati
e ben amalgamati tra loro per riempire poi
budelli naturali e sintetici, la produzione di wurstel
è regolata da norme molto severe, così come è
definita in modo rigido la % di carne
magra
contenuta nei vari tipi di salsicce.