Questo sito contribuisce alla audience di

Il Riesling - III^parte

Una delle più antiche aree viticole europee, il Rheingau tedesco....articolo tratto dal mensile Cucina&Vini

Rheingau
tedesco, il Paese del Riesling

src="http://www.cucinaevini.it/img/num0900/art_13a.jpg"
align="left" hspace="0" width="100" height="167">Anche i vini del Rheingau
hanno subito la perdita di immagine che tutti i
vini tedeschi hanno subito negli ultimi decenni a
causa della legge e delle etichette troppo
complesse e poco comprensibili anche per i
tedeschi stessi. Per i vini di qualità -
equivalenti alle Doc Italiane -
vi sono due livelli base, il “vino
di qualità a denominazione controllata
“,
Qualitàtswein bestimmter Anbaugebiete
(QbA) - e il “vino
di qualità con predicato
” - Prà
dikatswein
- ossia i sei livelli di Kabinett,
Spàtlese, Auslese, Beerenauslese,
Trockenbeerenauslese e Eiswein
. Tali
categorie sono caratterizzate da un livello
zuccherino minimo dell’uva al momento della
vendemmia.

Lo zuccheraggio è consentito per i soli vini QbA
che vantano, per questa ragione, un livello
alcolico superiore
a quello dei vini Kabinett
e perfino delle Spàtlesen o vendemmie
tardive
, che devono essere prodotte da
uve raccolte con una gradazione naturale minima
di 11,4°, le Auslese
a 13° e via via aumentando sino
ai 21,5° per le Trockenbeerenauslesen.

Nei vini a gradazione maggiore, l’effetto
combinato degli zuccheri e della
botrite fa in modo che la
fermentazione si blocchi molto presto
raggiungendo a malapena gli 8 o 9
gradi d’alcol
. Naturalmente hanno ancora
una % elevate di zuccheri riduttori che possono
facilmente superare anche 100 gr/lt..
I vini di queste categorie superiori, le “Beerenauslesen
o “Trockenbeerenauslesen
hanno una ricchezza di aromi e di gusti che li
mette alla pari con i più grandi vini dolci del
mondo, i Sauternes del Bordeaux,
le “Sélection de grains
nobles” alsaziani
e le “muffe
nobili
” austriache.

A differenza della Francia, la Germania
non conosce nessuna classifica rispetto alla
provenienza dei vini. Mentre in Francia il “terroir
è uno degli elementi più importanti per
decidere del prestigio - e della qualità - di un
vino, la Germania e il Rheingau
in particolare non conoscono nessuna gerarchia di
questo tipo. Viene indicato invece, la tipologia
di gusto di ciascun vino. Le diverse categorie
sono “trocken
(secco), “halbtrocken
(abboccato) e “lieblich
(dolce).

- continua - .