Questo sito contribuisce alla audience di

Scotch Whisky : Gli elementi base

lo scotch è il prodotto di una lunga lavorazione....

Scotch
Whisky : Gli elementi base

Quello
che ci vuole per produrre il whisky di malto scozzese
sono orzo, lievito, acqua e torba.

Tranne
che nei periodi di grande richiesta, quando si anticipa
la stagione e la si fa durare più a lungo, di
norma la distillazione avviene tra Ottobre e
Maggio. I sottoprodotti della lavorazione vengono
usati per nutrire il bestiame nei mesi invernali, e
in estate, quando non c’è più bisogno
di mangimi artificiali, la distillazione viene sospesa
e nelle distillerie si procede al lavoro di ripulitura
e di revisione degli impianti. E’ dunque dall’orzo
che il processo comincia. Per quanto originariamente
ci si servisse sempre di orzo locale, oggi alcuni
tra le maggiori distillerie di scotch whisky adoperano
orzo importato. E’ una cosa questa che va
avanti ormai da alcuni decenni, ed è chiaro che
la qualità del whisky non dipende assolutamente
dal fatto che l’orzo sia prodotto o meno localmente.
Lo stesso non può dirsi invece per l’acqua
e la torba, per le quali è dimostrato
che determinano in larga misura la qualità del
whisky. Distillerie diverse producono whisky
di “fiuto”, corpo e fragranza diversi, esattamente
come vigneti diversi, pur con la stessa varietà
di uva e lo stesso processo di lavorazione, producono
vini diversi, per cui è chiaro che l’acqua
e la torba hanno senz’altro la loro parte.