Questo sito contribuisce alla audience di

Scotch Whisky - Single Malt

Lo scotch puro è il single malt....

Single
malt

il termine single malt indica il prodotto imbottigliato
di un’unica distilleria di malto
destinato alla vendita nella sua forma originale, senza
manipolazioni o miscelazioni
, dopo il necessario
invecchiamento.Anche
se esistono 116 distillerie, non esistono
116 single malt, in quanto molte distillerie
preferiscono destinare tutta la loro produzione al blending.
Si consideri che il totale delle vendite di whisky
di malto
imbottigliato rappresenta circa l’
1% dell’intero mercato mondiale di scotch.

Attualmente
le tre marche di whisky di malto maggiormente vendute
a livello mondiale sono Glenfiddich, The Glenlivet,
e Glen Grant, in quest’ordine. Ma l’aumento
delle vendite in conseguenza della crescente popolarità
comporta dei problemi, non ultimo quello di soddisfare
la richiesta di whisky di particolare invecchiamento.
Così Glenfiddich ha iniziato come un 10
anni per diventare un 8 anni. Ciò tuttavia
non ha fatto perdere l’affetto dei consumatori:
ma questo potrebbe essere un rischio se un malto pregiato
dovesse diventare reperibile in un periodo troppo breve.
Esemplare in questo senso il caso del Glen Grant,
di 8 e 12 anni sul mercato domestico e
purtroppo di soli 5 anni in Italia, dove esporta
il 40% dell’intera produzione.

Il whisky di malto invecchiato può avere tre
possibili destinazioni:

essere
bevuto come single malt,
essere
mescolato con altri malti a cui sono aggiunte quantità
variabili di whisky di cereali (blended,
il destino della maggioranza)
essere
miscelato con altri malti per poi essere imbottigliato
come vatted malt. Certi vatted sono davvero
ottimi, ad esempio Duncraggan, GlenDrummond,
Glenleven, Mar Lodge, Pride of Strathspey,
Royal Culross, Strathconon.