Che cos'è un geografo?

"Che cos'è un geografo?" chiese il Piccolo Principe. "E' un sapiente che sa dove si trovano i mari, i fiumi, le città, le montagne e i deserti", rispose il vecchio signore (da Il Piccolo Principe di A. De Saint-Exupéry).

Ancora oggi nell’accezione comune il geografo ha il compito di descrivere e catalogare gli oggetti terrestri. “..quanto è alto il Monte Bianco? Quali sono gli affluenti di destra del Po?”.

Il geografo in effetti studia i rapporti tra i fenomeni umani che hanno un riflesso sul territorio con l’obiettivo non tanto di descriverli e a catalogarli, quanto piuttosto di capire i meccanismi che li animano.

Egli analizza lo spazio geografico, inteso come insieme di ambiente fisico e strutture culturali, economiche e politiche,

è il tecnico in grado di valutare la situazione del sistema geografico e di suggerire gli interventi necessari a superare e/o prevenire le fasi di squilibrio:sovrappopolamento, denatalità, sottosviluppo, sovralimentazione, fame, deforestazione, effetto serra.

La sua professionalità lo vedrebbe naturalmente inserito nelle strutture che si occupano di pianificazione territoriale. Questo in effetti si verifica in molti paesi, per esempio nella maggior parte di quelli di lingua anglosassone ed in Francia. Purtroppo non in Italia

CONTINUA

Save n'Keep

Bookmark condivisi e privati.

Con Save n' Keep ora è possibile!

Ultimi interventi

Vedi tutti