Questo sito contribuisce alla audience di

Antrace: la malattia del tosatore

L'antrace, conosciuto anche con il nome di carbonchio non è una nuova malattia. C’è chi sostiene che le epidemie di peste che decimarono la popolazione europea nel corso del XVI-XVII secolo furono in realtà opera delle spore di antrace o che comunque furono una concausa del decesso di milioni di persone. Un recente studio ha scoperto che negli Stati Uniti i percorsi di diffusione dell'antrace che hanno colpito nel secolo scorso la popolazione americana corrispondono ai grandi movimenti del bestiame attraverso le ampie praterie dell'Ovest. Infatti il microbo che provoca la malattia infetta gli erbivori e gli uomini si contagiano direttamente dagli animali o dalla manipolazione dei loro prodotti.

Oggi l’antrace è una malattia del sottosviluppo:
focolai endemici dell’infezione si trovano in Africa ( nello Zimbabwe ed in Chad), in Asia (in Pakistan, India, Iran) nel Medio Oriente e in alcune aree della Russia asiatica.
In questi paesi l’economia si basa su attività agro pastorali tradizionali, dove l’allevamento ovino e caprino ha una grande importanza. Gli uomini infatti contraggono la malattia attraverso il contatto della pelle abrasa con prodotti derivati da erbivori infetti, principalmente il bestiame, pecore e capre: pelle, lana, ossa e carne.

Nei paesi occidentali la maggior parte dei casi di contagio avviene tra gli operai di industrie che lavorano la lana, le setole o altro materiale animale importato da India, Pakistan o da paesi africani.

La resistenza all’infezione da parte degli uomini è fortunatamente alta e l’adozione di particolari misure di igiene nei luoghi di lavoro (uso di tute, maschere e guanti) è stata seguita dal rapido declino del numero dei casi sporadici.

Gli Stati Uniti hanno scelto di includere l’antrace nel loro armamentario bellico nel 1950 e anche l’Unione Sovietica e l’Iraq hanno ammesso di possedere armi ad antrace.
Un incidente militare a Sverdlovsk nel 1979 ha causato almeno a 66 morti per inalazione di antrace, una dimostrazione non prevista della sua efficacia e della fattibilità concreta di questa arma batteriologica.

VEDI ANCHE

Ultimi interventi

Vedi tutti