Questo sito contribuisce alla audience di

Hurgada, un'oasi moderna

Secondo la definizione di Erodoto , l'Egitto è il dono del Nilo: la parte abitabile del paese è infatti un' acquisizione del lavoro umano, in un ambiente ostile al suo insediamento. Il 96% del territorio è occupato da deserti, il restante 4% è costituito dalle terre bagnate dal Nilo o da quelle dove le acque del grande fiume sono convogliate in moderne condotte sotterrane.

L’importanza della risorsa acqua è sempre più evidente.

Il futuro di sviluppo dell’Egitto si gioca infatti sull’efficente sfruttamento delle acque del Nilo

L’Egitto deve inoltre fare i conti con il Sudan e l’Etiopia, che controllano i settori meridionali del bacino idrografico e che guardano con sospetto ai grandi progetti idraulici che interessano il basso corso.

Tra questi il più importante è quello che vuole deviare parte delle acque del Lago Nasser per allagare la depressione di El Kharga, nel deserto occidentale.

Ma accanto a questo, tanti piccoli interventi di captazione delle acque hanno trasformato radicalmente isole di territorio e la vita degli egiziani stessi.

Pensiamo allo sviluppo di una località turistico-balneare come Hurgada, sul Mar Rosso.

Si trova a ridosso del deserto costiero occidentale, chiusa a occidente da una catena montuosa che tocca i 2.000 metri, sui rilievi dei quali non cresce neppure un arbusto spinoso.

Qui non piove da più di sei anni, tuttavia sulla cimosa costiera si trovano faraoniche infrastrutture alberghiere con piscine, campi da golf, green, che sono in grado di ospitare contemporaneamente anche 50.000 turisti desiderosi di immergersi nelle acque del Mar Rosso.

Il piccolo centro di Hurgada, porto di appoggio per i traffici tra Arabia ed Egitto, doveva fino a pochi anni fa essere rifornito d’acqua tramite le navi cisterna.

Oggi un moderno acquedotto trasporta per 250 km le “miracolose” acque del Nilo fino alla costa occidentale, rendendo possibile lo sviluppo di una nuova oasi del deserto!

CONTINUA

La clonazione del Nilo

Ultimi interventi

Vedi tutti