Questo sito contribuisce alla audience di

Terra di tulipani

Il tulipano è un fiore di origine orientale. Nel corso del XV° secolo impressionò visivamente alcuni viaggiatori che percorsero le terre dell'Impero Ottomano. I resoconti descrivono, in particolare, una magica notte nella residenza del sultano, durante la quale gli immensi giardini vennero rischiarati da carrettini carichi di tulipani, illuminati da lanterne . Nel 1554 l'ambasciatore austriaco ad Instambul riportò a Vienna il primo tulipano che mai si fosse visto in Europa.

Fu l’inizio di un amore folgorante che colpì per primo l’imperatore austriaco, i suoi botanici ed infine tutte le corti europee.

Il fascino del tulipano si diffuse anche l’Olanda dove iniziarono le selezioni per ottenere varietà sempre più particolari ed i bulbi vennero sottoposti a coltura intesiva nei polders.

Fu creata, addirittura, una nuova unità di peso il “perit”, che serviva a valutare i bulbi, come il carato serve a misurare le pietre preziose, e venne fondata la Borsa finanziaria dei bulbi.

Oggi il tulipano è il simbolo dell’Olanda e costitusce una delle risorse agricole più importanti del paese.

I turisti accorrono a migliaia durante la stagione della fioritura, quando il paesaggio si colora di accese tinte pastello.
Il pragmatismo olandese sfrutta sapientemente le risorse cromatiche del suo paesaggio e sono numerosi i percorsi ciclabili che si snodano attraverso i campi coltivati.
Come molteplici sono le manifestazioni dedicate al tulipano, mentre sono diffusi in tutto il paese orti botanici specializzati.

CONTINUA

Ultimi interventi

Vedi tutti