Questo sito contribuisce alla audience di

La condizione femminile nei PVS ( Paesi in Via di Sviluppo )

Al momento della nascita maschi e femmine risultano praticamente equivalenti per numero. Mano a mano che si avanza nelle diverse fasce d'età nei paesi occidentali la popolazione femminile acquista maggiore peso, superando nettamente nella terza età quella maschile . In alcuni paesi PVS accade esattamente il contrario.

Osserviamo i dati riportati in tabella.

Nuova pagina 4



Anni


Arabia
Saudita

%


Bangladesh

%


Sudan

%


 


M            
F


M               
F


M            
F


0 - 14


66,1         
76,9


45,6        
45


42,9            
43,1


15 - 64


32,7         
22


48,6        
49,9


52,4           
52,9


Oltre i 65


1,2            
1,1


5,8          
5,1


4,7             
4


Numero di
uomini  per 100 donne


 

119,1


 

106,3


 

108,1

 

Nei tre paesi presi in considerazione , la percentuale di popolazione femminile con età superiore ai 65 anni è sensibilmente inferiore a quella corrispondente maschile.

I dati individuano una popolazione femminile più giovane di quella maschile.
Come mai le donne in questi paesi non invecchiano e quindi muoiono prima?

Le ragioni sono diverse, tutte collegate alla condizione di inferiorità sociale ed economica alla quale sono costrette in questi paesi:

- hanno minore possibilità di accesso alle cure mediche ed ai servizi sanitari

-registrano un’alta mortalità conseguente al parto (1 donna ogni 23 muore di parto in Africa mentre nei paesi occidentali
1 ogni 4.000)

- hanno una minore disponibilità alimentare e calorica

-spesso è loro impedito l’accesso ai diversi gradi d’istruzione

Povertà, scarsa alimentazione e mancanza di cure adeguate sono la causa di una struttura demografica molto squilibrata tra i due sessi.

Le donne indebolite da una ridotta razione alimentare rispetto a quella maschile, sono meno resistenti agli stenti, alla fatica e alle malattie

VEDI ANCHE

Ultimi interventi

Vedi tutti