Questo sito contribuisce alla audience di

Le marmitte dei giganti

Coa si intende per marmitte dei giganti.

Le marmitte dei giganti sono una caratteristica forma dell’erosione fluviale.
Si tratta di cavità scavate nella roccia dall’azione di acque vorticose che trascinano con sé piccole particelle di pietre, sabbia e ciotoli strappati dalle rive o dal letto nel tratto percorso in precedenza. In certi casi, tuttavia con il termine marmitte dei giganti si indicano i buchi cilindrici che si formano lungo i letti dei ghiacciai, in corrispondenza di una cascata che precipiti in un crepaccio e che sia ricca di detriti.
L’acqua dei torrenti di montagna scende in genere con una certa violenza e trascina sempre una grande quantità di pietrisco; in un punto in cui si forma un vortice, i ciotoli vengono scagliati con forza contro la parte rocciosa e fungono da abrasivo, cioè incidono la pietra compiendo tutti quanti sempre la medesima traiettoria.( questo spiega la forma sempre circolare delle marmitte giganti).
Ovviamente l’incisione dovuta ad un singolo ciotolo è poco cosa, ma se si pensa che questo lavorio prosegue incessante giorno e notte per lunghissimi anni, ci si può facilmente dar ragione del curioso fenomeno.
In taluni casi le pareti interne delle cavità risultano perfettamente levigate: questo è dovuto alla finezza dei detriti che hanno scavato l’apertura nella roccia.
In certi altri, al centro della cavità, si trova ancora una specie di colonnina di roccia dovuta al fatto che i ciotoli, ruotando, hanno risparmiato la parte centrale dell’erosione.
Infine, il nome : perché marmitte dei giganti? Il nome è dovuto al fatto che le credenza popolari hanno attribuito a dei leggendari giganti la paternità di queste curiosità naturali.

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati