Questo sito contribuisce alla audience di

Il moto di rivoluzione

Il moto di rivoluzione è il movimento che la Terra compie ruotando intorno al Sole.

Girando intorno al Sole, tuttavia, la Terra non descrive un cerchio bensì una elissi cioè una traiettoria ovale detta eclittica perché nel suo piano si verificano quei fenomeni caratteristici detti eclissi.
A proposito di tale traiettoria va detto che anche se non si tratta di una circonferenza…. Lo è quasi, in quanto la deformazione è, in termini astronomici, e quindi in milioni di chilometri, minima.
Tant’è vero che la distanza massima e quella minima che dividono la Terra dal Sole sono molto simili.
Comunque nel momento in cui la Terra è più lontana dal Sole ne dista 152 milioni di chilometri.
Il moto di rivoluzione del nostro pianeta è dovuto alla forza d’attrazione esercitata dal Sole sulla Terra stessa.
Il moto di rotazione
Il moto di rotazione è il movimento che la Terra compie ruotando sul proprio asse.
Tale movimento fu intuito 500 anni prima di Cristo da un astronomo greco di nome Filolao, tuttavia potè essere studiato abbastanza a fondo solo dopo le grandi scoperte di Nicolò Copernico.
Esistono numerose prove dell’esistenza del moto di rotazione, ma le più evidenti sono il succedersi del giorno e della notte in ogni punto della Terra, il variare del peso dei corpi con il graduale avvicinamento ai poli ed infine il fatto che ogni corpo, lasciato cadere, si sposta verso Est.
Ci sono delle prove di Newton per la compressione dei poli, che sono delle vere e proprie prove fisiche.

Ultimi interventi

Vedi tutti