Questo sito contribuisce alla audience di

La forma della terra

La Terra ha forma di sfera leggermente compressa ai poli.

Il primo ad intuire tale sfericità fu il filosofo greco Pitagora.Sino ad allora si era creduto che la Terra fosse piatta, in seguito si dovette attendere sino al sec XII perché il concetto fosse unanimemente accettato.
Tuttavia ancora all’inizio del 900 fu attribuita una forma sferica un po’ particolare, detta geoide.
Solo ai giorni nostri, grazie alle fotografie scattate dai satelliti artificiali, specialmente dal Vanguard, è stato possibile accertare definitivamente che la Terra ha forma vagamente simile a quella di una pera.
Perché tanto tempo per conoscere la forma esatta del pianeta sul quale viviamo?
In realtà, nonostante le tante grandi conquiste che la scienza ha fatto registrare nel corso della sua storia millenaria, solo negli ultimi anni, grazie all’astronautica, tanti interrogativi sono stati risolti.
Nel corso dei secoli sono state raccolte numerose prove della sfericità della Terra.
In ordine di tempo, la prima fu trovata dal filosofo greco Aristotele.
Questi aveva notato che nel corso delle eclissi la Terra proiettava sulla Luna un’ombra che era sempre curva.
Un altro studioso, il siracusano Archimede, trovò un’altra prova quando osservò che la Terra, era costantemente diritta come i raggi di un cerchio.
La prima prova convincente , tuttavia, giunse parecchi secoli dopo; il geografo ed astronomo Tolomeo fece rilevare la curvatura dell’orizzonte.

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati