Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • La storia evolutiva delle dimensioni degli organismi

    Gli incrementi più significativi delle dimensioni si sono avvenuti in due distinti intervalli, che hanno seguito i due principali eventi di aumento dell'ossigeno in atmosfera

  • Un misterioso microbo fertilizza l'oceano

    La sua scoperta potrebbe portare a un ripensamento complessivo dei cicli dell'azoto e del carbonio negli ambienti marini aperti

  • Storia geologica degli tsunami

    Negli strati di terra sotto le sabbie costiere vi sono tracce di altri tre tsunami catastrofici che hanno interessato il Sud Est asiatico negli ultimi 2800 anni

  • Da rivedere l'orologio geologico delle biomasse

    Per le epoche precedenti a 150 milioni di anni fa è necessario eseguire una nuova valutazione dei dati relativi ai cambiamenti al rapporto fra gli isotopi del carbonio

  • Che mare che fa

    Il sistema Nettuno, sviluppato da Aeronautica e Cnr, consente di prevedere il moto ondoso con un anticipo di 72 ore. Il bollettino è disponibile on line

  • Trovata acqua in antiche rocce lunari

    Contrariamente a quanto ritenuto, l'acqua non si sarebbe completamente vaporizzata nel corso dei violenti eventi che portarono alla formazione del nostro satellite

  • Oceani ed estinzioni di massa

    Dall’avvento della vita sulla Terra, avvenuta circa 3,5 miliardi di anni fa, si sarebbero verificate 23 estinzioni di massa, molte delle quali a spese di semplici forme di vita come microrganismi unicellulari

  • Il batterio venuto dal freddo

    La capacità di sopravvivere in condizioni di bassa temperatura, altra pressione, scarsità di ossigeno e di nutrienti sarà utile per gli studi sulle possibilità di vita in ambienti estremi, anche non terrestri

  • La città delle stelle

    Scoperto nell’Oceano Pacifico un monte sommerso popolato da decine di milioni di ofiure che si nutrono del cibo trasportato dalla corrente circumpolare

  • All'origine di tutti gli animali

    I coanoflagellati hanno lo stesso numero di introni dei metazoi, e non di rado negli stessi punti