Questo sito contribuisce alla audience di

Sinfonia solare

Le esplosioni sulla superficie della stella producono immense fontane di plasma, che risuonano in modo simile a un organo

Immense nubi di plasma nella corona solare producono onde acustiche simili a quelle prodotte da un organo a canne. La scoperta è stata annunciata dai fisici della Royal Astronomical Society durante il convegno annuale di astronomia a Preston. Le onde acustiche sono state misurate dai ricercatori in maniera indiretta con il satellite Soho (Solar Heliospheric Observatory ) e convertite in seguito in formato audio. La corona è la parte più esterna dell’atmosfera solare ed è costituita da un gas caldo, elettricamente carico, chiamato plasma. Le esplosioni che avvengono nella bassa atmosfera solare, chiamate “micro-flares”, rilasciano un’energia equivalente a milioni di bombe a idrogeno e si propagano nella corona immettendo una enorme quantità di energia. Qui il plasma è costretto a seguire determinate traiettorie, dettate dal campo magnetico del Sole. Il flusso si piega formando archi simili a enormi fontane, che possiedono un’estensione fino a 100 milioni di chilometri. In questi “loop” il plasma solare viaggia nella fotosfera a temperature che vanno dai seimila gradi Kelvin (5.700 °C) fino a un milione di gradi Kelvin. Le esplosioni prodotte possono inviare onde acustiche estremamente potenti che, urtando gli archi coronali a velocità di decine di chilometri al secondo, creano una musica cosmica simile a quella di un organo. Il suono prodotto decade poi nell’arco di un’ora dissipandosi nella caldissima corona.

Argomenti

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati