Questo sito contribuisce alla audience di

Tane fossili in Antartide

Questo tipo di fossili si forma grazie alla massa di sabbia fine trasportata dall'acqua che invade le cavità della tana in seguito a un'esondazione

Per la prima volta sono stati scoperti resti fossili di tane appartenenti ad antichi animali tetrapodi vissuti in Antartide nel corso del Triassico, circa 245 milioni di anni fa. Lo studio condotto su questi resti è descritto nell’ultimo numero del The Journal of Vertebrate Paleontology. I ritrovamenti provengono dalla formazione Fremouw presso il ghiacciaio Wahl e dalla formazione Lashly presso le Allan Hills.

Questo tipo di fossili si forma quando una massa di sabbia fine trasportata dall’esondazione di un corso d’acqua invade le cavità della tana dell’animale, per poi indurirsi e fossilizzarsi nel corso del tempo. All’interno di queste concrezioni non sono risultati essere presenti resti di animali, ma su ognuno dei fossili di tana sono ancor oggi conservate le tracce prodotte dagli animali quando entravano e uscivano.

“Abbiamo anche buone prove che queste tane siano state fatte da animali scavatori”, ha osservato Christian Sidor dell’University of Washington, che ha diretto la ricerca. In alcuni punti sono infatti chiaramente riconoscibili le tracce originarie dello scavo.

Nonostante l’assenza di ossa, le dimensioni relativamente ridotte delle tane inducono i ricercatori a ipotizzare che esse possano essere appartenute o a piccoli rettili simili a lucertole come Procolophonids, o a qualche ancestrale antenato dei mammiferi come Thrinaxodon.

Tane fossili pressoché identiche a quelle antartiche, e contenenti resti di ossa, sono infatti già state ritrovate in Sud Africa. Durante il Triassico Antartide e Sud Africa erano vicini e facevano parte del supercontinente Pangea. Fra le due regioni vi è comunque una enorme differenza nel numero di reperti fossili, sia perché all’epoca il livello del mare era più alto di quello odierno, sia perché l’Antartide, pure libera dai ghiacci, doveva comunque avere un clima decisamente più freddo e meno ospitale.

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati