Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Quei dinosauri poligami e solleciti 'papà'

    Le cure parentali paterne degli uccelli deriverebbero da quelle dei loro antichi antenati dinosauri che, poligami, covavano nidi con uova di molte femmine

  • Il più completo bacino di Homo erectus

    L’anatomia pelvica femminile di H. erectus è sostanzialmente ignota: tutto ciò che si ha a disposizione è il bacino di Lucy, molto precedente in termini evolutivi

  • Il più piccolo cranio di dinosauro

    Gli eterodontosauri, i cui esemplari adulti erano delle dimensioni di un pollo, vissero nel Giurassico, circa 190 milioni di anni fa, nell’attuale Sudafrica

  • L'evoluzione del collo e del cranio

    Nella transizione dalla vita acquatica a quella terrestre la testa ha progressivamente assunto una struttura più solida e al contempo più mobile

  • Una cresta per comunicare

    La ricostruzione della sua struttura interna indica che serviva come cassa di risonanza di suoni emessi come richiamo sessuale o per intimidire i predatori

  • Il gigantesco antenato delle sule

    Gli antenati degli uccelli avevano perso le strutture dentarie oltre 100 milioni di anni fa perché troppo pesanti. Dasornis le aveva ri-evolute, ma nella più leggera cheratina e non in dentina

  • La buona tecnologia dei Neandertal

    Per la prima volta è stata misurata sperimentalmente, e confrontata, l'efficienza dei metodi di scheggiatura adottati dalle due popolazioni

  • Sulle tracce del ghiaccio

    PALEOCLIMA: Circa 13mila anni fa una mini-glaciazione investì l’emisfero nord, ma non quello meridionale. I suoi effetti, però, potrebbero essere arrivati fino in Perù

  • Tane fossili in Antartide

    Questo tipo di fossili si forma grazie alla massa di sabbia fine trasportata dall'acqua che invade le cavità della tana in seguito a un'esondazione

  • Gli pterosauri che preferivano camminare

    Tutti i dettagli della loro anatomia e l'ambiente in cui sono stati rinvenuti i fossili indicano che per trovare le loro prede camminavano in lungo e in largo sul terreno