Questo sito contribuisce alla audience di

Ferrara Edizioni

Nel panorama delle case editoriali specializzate stanno emergendo nuove interessanti realtà, una di queste è la Ferrara Edizioni, che predilige particolarmente il genere Thriller, Horror, e Mistero. Su gentile concessione del Sito La Tela Nera un'intervista con il fondatore Massimo Ferrara.

Intervista a Massimo Ferrara

Il torturato di oggi non ha bisogno di eccessive presentazioni. E’ Massimo Ferrara, la mente dietro l’ex Club GHoST, ora GHoST Community, una presenza costante sul web da anni. Massimo ci parla delle novità della community legate alla fusione della stessa con la neonata casa editrice Ferrara Edizioni.

[La Tela Nera]: Cosa ne pensi del panorama editoriale italiano e del trattamento dedicato agli esordienti?
[Massimo Ferrara]: Senz’altro non tanto felice, e mi dispiace ammetterlo.
Con il monopolio delle grosse case editrici e delle loro assurde politiche editoriali non si trova più spazio per tentare di esordire negli ambienti di grossa portata. Questo spazio al contrario lo si preferisce lasciare a nomi sicuri (le cosiddette galline dalle uova d’oro) che magari (anzi sempre più spesso…) non sono neanche scrittori di professione! Basta farsi un giro nelle librerie e nei supermercati e scrutare i libri più in vista per rendersi conto della “drammatica” situazione… Inoltre poi, nella maggior parte dei casi, gli autori su cui le grandi case editrici investono sono quasi sempre stranieri.
L’esordiente italiano quindi è costretto ad affidarsi al piccolo editore con proposte editoriali spesso a pagamento e per giunta senza un’adeguata distribuzione.
Resta quindi evidente come non esista più l’Editoria di una volta e così, come per lo sport, la televisione, il cinema e la politica… ora, anche in questo campo, si pensa solo più a fare dindi sicuri.

[LTN]: Le case editrici a pagamento (vanity press): un male necessario o una piaga?
[MF]: Decisamente una piaga, un’assurda politica a favore soltanto delle case editrici che l’adottano. Dove sta scritto che un autore deve pagare per essere pubblicato? Ma dico stiamo scherzando?! L’unico ad essere pagato semmai è l’Autore che, cedendo il diritto di pubblicazione, offre all’Editore una possibilità di guadagno.
Credo comunque che questo sistema, purtroppo, abbia preso piede anche per colpa dell’autore stesso che pur di essere pubblicato paga a proprie spese; e qui mi voglio rivolgere agli autori esordienti: ragazzi, il diritto d’autore è sacrosanto, se qualcuno vuole servirsene per lo sfruttamento economico deve riconoscervi qualcosa senza chiedervi una lira; fate attenzione ai contratti che firmate, ai diritti che cedete e soprattutto alle tipologie di accordo ricordandovi che anche l’obbligo di acquisto/vendita di un tot di libri citato su un contratto è sempre comunque una formula di pubblicazione a pagamento.
Insomma è inutile ricamarci tanto sopra: l’Editore è un po’ come il produttore cinematografico, deve saper rischiare, puntare su una buona penna e naturalmente affrontare/assorbire ogni spesa.

[LTN]: Quando è nata l’idea di creare una Casa Editrice?
[MF]: Dopo dieci anni di attività GHoST a livello di associazione culturale si è sentito il bisogno di fare un salto professionale completamente nuovo. Nel corso di questi anni il ritardo, dovuto principalmente alla mancanza di fondi, ci ha permesso comunque di fare un bel po’ di “gavetta” per quello che riguarda il panorama editoriale.
Ora quindi che l’esperienza è stata acquisita lavoreremo senz’altro con maggiore sicurezza e spirito di iniziativa.

[LTN]: Le Ferrara Edizioni sono state un parto difficile o indolore?
[MF]: Quando si hanno fondi a disposizione credo che tutto (o quasi) possa essere realizzato senza tanti problemi. Grazie, infatti, alla fusione con “Ditta Ferrara”, ovvero l’unica responsabile ad aver finanziato l’operazione, il salto all’editoria professionale direi che è stato quasi indolore.
A parte le spese, i normali dubbi e le conseguenti incertezze di chi inizia, l’unico vero problema ad ingolfare questo processo di sviluppo forse è stata la burocrazia Italiana: tra autorizzazioni, registrazioni, documentazioni e cavilli legali/fiscali da apportare si è perso un sacco di tempo!

[LTN]: Che obbiettivi vi ponete come casa editrice? Che investimenti siete disposti a fare?
[MF]: In cantiere abbiamo molti progetti tra antologie collettive, opere personali, saggi e fumetti. Contando poi su una vasta collaborazione ramificata su tutto il territorio italiano e anche in alcuni stati esteri potremo senz’altro investire con maggiore sicurezza.
I nostri obiettivi comunque non si fermeranno soltanto alla carta. E’ nostra intenzione, infatti, promuovere e diffondere anche iniziative audio/visive come ad esempio cortometraggi ad opera di esordienti.

[LTN]: Punterete solo su esordienti o anche su nomi più o meno noti? Esiste un identikit dell’autore da voi “ricercato”?
[MF]: L’esordiente è quello che maggiormente a noi interessa in quanto troppe volte ci è capitato di leggere storie bellissime scritte da perfetti sconosciuti snobbati però dalle case editrici doc. Ma naturalmente ci sarà posto anche per chi ha già pubblicato!
Per quanto riguarda i generi, invece, non ci sono particolari restrizioni, accettiamo di tutto o quasi ma naturalmente diamo una particolare attenzione a quei temi che maggiormente abbiamo sempre amato ovvero: horror, fantascienza, fantasy, thriller e mistero.

[LTN]: Sono un esordiente e vorrei mandarvi del materiale: cosa devo fare? Cosa NON devo fare?
[MF]: L’esordiente (ma anche lo scrittore che ha già pubblicato) per poter proporci una sua opera non deve fare altro che inviare una copia del manoscritto (preferibilmente in versione cartacea) presso Ditta Ferrara (C.so Antony 2/b - 10093 Collegno TO) con allegato un foglio che riporti una breve presentazione dell’opera, un CV nonché tutti i dati essenziali per il contatto (e-mail, recapito, ecc.).
L’opera inviata verrà poi attentamente esaminata e se troverà un riscontro favorevole all’autore sarà proposto un contratto di pubblicazione.
I tempi di attesa per un riscontro sono assai variabili (in pochi mesi dalla notizia ufficiale della nascita di Ferrara Edizioni siamo stati completamente sommersi dall’invio di materiale tutt’ora in esame) ma all’autore comunque verrà data una risposta anche in caso di esito negativo.
Infine, per qualsiasi altra informazione, collegatevi al sito ufficiale della casa editrice: www.ferraraedizioni.it

[LTN]: Una pubblicazione con voi sarà totalmente esente da spese per l’autore? Quali saranno gli eventuali guadagni per l’autore di turno?
[MF]: L’autore che pubblica con noi, non dovrà spendere una lira e neanche essere obbligato ad acquistare un numero di copie dell’opera. Per la cessione del diritto di pubblicazione all’autore sarà corrisposto un compenso in denaro e lo stesso dicasi per gli eventuali adattamenti o altre utilizzazioni dell’opera. I nostri contratti di pubblicazione sono chiari e senza clausole ambigue nonché completamente “aperti” ad eventuali modifiche.

[LTN]: Com’è organizzata la vostra distribuzione?
[MF]: La nostra distribuzione si ramifica principalmente tra librerie, negozi specializzai, associazioni, punti mirati e Internet. Contando anche sui cataloghi, le biblioteche comunali e le edicole della stazione (o comunque quelle di maggior spicco) rafforzeremo la nostra rete di canali per una distribuzione sempre più efficiente.

[LTN]: Organizzerete eventi e presentazioni per promuovere voi stessi il materiale prodotto?
[MF]: La presentazione per un libro, come per qualsiasi altro prodotto culturale, è di vitale importanza. Quindi anche noi per la promozione dei nostri articoli organizzeremo incontri, presentazioni e iniziative di vario genere. Infine, saremo anche presenti con i nostri stand ad importanti fiere, manifestazioni o saloni.

[LTN]: Come siete strutturati internamente? Chi si occupa della selezione dei testi? Chi dell’editing? Chi della grafica?
[MF]: Sostanzialmente chi finora ha collaborato con GHoST Community ora, si trova a collaborare anche con Ferrara Edizioni. Per la grafica e l’editing ci affidiamo (come del resto abbiamo sempre fatto) a professionisti nel settore lasciando però spazio anche a nuovi volti desiderosi di intraprende particolari mansioni legate al mondo dell’editoria. E così, anche per la selezione dei testi abbiamo un nostro team che svolge questa importante funzione.
La nostra struttura è quindi solida e competente sempre pronta a fornire gratuitamente informazioni, suggerimenti e consigli per tutti.

[LTN]: Avete già in cantiere qualche prodotto? A quando la prima pubblicazione ufficiale?
[MF]: A partire da settembre 2004 saranno disponibili i primi volumi targati Ferrara Edizioni (“Diabolus in musika”, “Amazzoni”, “Spiritismo e reincarnazione”, ecc.). Attualmente l’editrice sta lavorando allo sviluppo di dieci pubblicazioni nonché programmando importanti iniziative editoriali per il 2005 come l’esclusiva pubblicazione di racconti di noti autori stranieri (Germania, Francia, Spagna, Stati Uniti e Inghilterrra) tradotti, il lancio del megaprogetto fumettistico “Freak City”, concorsi gratuiti e l’avvio di nuove collane.
Ad ogni modo, per essere sempre informati su tutte le nostre iniziative, vi consigliamo di iscrivervi (il servizio è completamente gratuito) alla newsletter aperiodica “Ferrara&GHoST” presso i siti: www.ferraraedizioni.it - www.dittaferrara.it - www.clubghost.it

[LTN]: GhoST Community: dopo tanti anni on line che giudizio puoi dare sul progetto?
[MF]: Dai riscontri favorevoli che riceviamo periodicamente in redazione direi più che positivo; un progetto quindi senz’altro impegnativo che avrà ancora molto da offrire nei mesi a venire. Sono previsti, infatti, ulteriori rinnovamenti nei servizi nonché l’arrivo di gradite (o almeno così ci auguriamo!) sorprese.

[LTN]: Cosa cambia nella GhoST Community ora che sono state create le Ferrara Edizioni?
[MF]: Con Ferrara Edizioni ora GHoST Community avrà senz’altro una carta vincente in più. Siamo sicuri che questo connubio a GHoST Community porterà grossi benefici, sia a livello di pubblicità che di iniziative.
Ecco in anteprima assoluta qualche novità e cambiamento in arrivo a partire da settembre 2004:

– Premio Narrativa Ferrara&GHoST (I edizione)
Sostituto dal precedente “Premio Narrativa GHoST 2004” questo concorso è ora completamente rinnovato a partire dalla numerosa giuria di scrittori professionisti partecipanti (Arona, Teodorani, Boccia, Lombardi, e altri).
I racconti migliori saranno pubblicati su libro doc (codice ISBN/EAN, rilegatura editoriale, ecc.) e nel forum inserite micro recensioni/commenti dei racconti partecipanti.
La partecipazione sarà assolutamente gratuita ovvero nessuna quota di iscrizione o contributo spese.
Maggiori dettagli saranno inviati attraverso la ns. nuova News-Letter “Ferrara&GHoST” (iscrivetevi è gratis!) e pubblicati su www.clubghost.it e www.ferraraedizioni.it

– Progetto Operazione 5
In occasione del lancio ufficiale della nuova collana “FantaNet” sarà avviato il progetto “Operazione 5” con la pubblicazione in cartaceo (codice ISBN/EAN, rilegatura editoriale, ecc.) di antologie personali di autori esordienti e non.

– Mercatino Ferrara&GhoST
Con l’avvio del nuovo negozio virtuale Ferrara Shop, dove tra le altre cose si potranno acquistare a prezzi interessanti numerosi articoli come libri (compresi quelli delle Ferrara Edizioni), saggi, fumetti, film in dvd, cd musicali, gadget, ecc., sarà possibile servirsi anche dell’esclusivo “Mercatino Ferrara&GHoST” per comprare, vendere, scambiare e cercare prodotti inseriti dai visitatori stessi. La partecipazione sarà assolutamente gratuita e inoltre non tratteremo nessuna percentuale sugli articoli esposti o venduti.

[LTN]: Se non sbaglio è in arrivo anche la nuova mascotte della GHoST Community? Chi è? Cos’è? Da dove viene? Qual è la sua storia?
Da un’idea di Massimo Ferrara e realizzata da un noto grafico della Rete, presto la nuova mascotte diventerà il simbolo ufficiale di GHoST Community e per il suo lancio, attraverso Ferrara Edizioni, sarà pubblicato un volume con tavole a colori completamente dedicato al personaggio.

[LTN]: Bene. Grazie Massimo per la tua disponibilità e alla prossima.
[GL]: Grazie a te.

FERRARA EDIZIONI è un marchio registrato