Questo sito contribuisce alla audience di

MURDEROCK- UCCIDE A PASSO DI DANZA

La trama si snoda in una scuola di ballo, diretta da una donna che per un incidente stradale, avuto in giovane età, non ha più potuto ballare. A cura di Miriam Ballerini.

MURDEROCK- UCCIDE A PASSO DI DANZA
Italia 1983
Genere: thriller
Regia: Lucio Fulci
Cast: Olga Karlatos – Ray Lovelock – Claudio Cassinelli

La trama si snoda in una scuola di ballo, diretta da una donna che per un incidente stradale, avuto in giovane età, non ha più potuto ballare.

Le scene di ballo, fra luci e ombre, sono riprese in modo diverso, con inquadrature che esaltano la fisicità dei ballerini.

Dal gruppo di ragazzi che frequentano la scuola verranno scelti solo i più bravi per un importante spettacolo. La competizione aleggia e la tensione aumenta quando cominciano ad accadere strani omicidi. Alcune ballerine vengono uccise, sedate con del cloroformio, viene in seguito infilato loro nel cuore un lungo spillone. Fulci indugia su queste scene, seguendo tutto il lento inserimento di questa inusuale arma.

Il commissario incaricato delle indagini, passa da un sospetto all’altro fino a scoprire, solo alla fine, come lo spettatore, il vero assassino.

Alla fine del film appare questa scritta: “Spesso il delitto non è che una forma distorta di impegno umano”. Da Giungla d’asfalto di John Huston.

Concludo lasciandovi riflettere su questa frase.

Miriam Ballerini