Questo sito contribuisce alla audience di

QUESTO è IL MIO SANGUE di Matteo Bortolotti

Questo è il mio sangue è il romanzo d’esordio di Matteo Bortolotti. Matteo Bortolotti è segretario dell’Associazione Scrittori di Bologna e il più giovane autore della cosiddetta ‘scuola bolognese’, ha pubblicato diversi racconti su raccolte e riviste, e collabora alla stesura di sceneggiature.

Ed. Colorado Noir/Mondadori

Una Bologna nerissima e gelida. Un romanzo senza una riga di troppo.

(Valerio Evangelisti)

Questo è il mio sangue è arrivato finalista al premio Tedeschi Mondadori 2004 con il titolo provvisorio di Piena di grazia ed è il sesto titolo pubblicato dalla Colorado Noir.

(www.coloradonoir.it)

Il romanzo ha per protagonista Walter Maggiorani, un ex prete dal passato tormentato. Le sue vicende hanno come sfondo la Bologna delle periferie, con il suo carico di personaggi marginali ed emarginati, con la piccola criminalità e le sue storie quotidiane.

La storia

Walter Maggiorani è un prete diverso dagli altri.

Dopo aver ucciso un pregiudicato e aver passato gli ultimi anni in galera, è stato avvicinato da un equivoco porporato che gli ha offerto di redimersi e lavorare ancora per la Chiesa. Il ‘Cardinale’, questo il suo nome, gli ordina di cercare notizie su Mara, una ragazzina scomparsa. Il compito di Walter è quello di smuovere le acque della piccola delinquenza cittadina e capire se la ragazza è stata rapita. A questo compito si aggiunge una seconda “indagine”. Milan Cusic, protettore albanese uscito da poco dal carcere e vecchio compagno di cella di Walter, si presenta a una rimpatriata con Svetlana, una delle sue prostitute. La ragazza è in punto di morte, è stata malmenata e torturata. Walter dovrà aiutare Milan a trovare chi ha quasi ucciso la sua donna, mentre la ricerca di Mara lo porterà su una pista che parte dal piccolo spaccio e arriva fino ai vertici della nuova malavita organizzata.

Questo è il mio sangue

Matteo Bortolotti

Ed. Colorado Noir/Mondadori

265 pagine

14 euro