Questo sito contribuisce alla audience di

Il Woodo Nero da Haiti a New York

Uccide i figli e poi si toglie la vita, convinto di essere colpito da un'antica maledizione Woodo. Fonte La Repubblica.

ESTERI

Invia
Stampa

L’uomo, un immigrato haitiano si è gettato sotto un treno della metro
Credeva che la famiglia della compagna lo perseguitasse con riti magici
New York, annega i figli e si suicida
Convinto di essere vittima del voodoo

WASHINGTON - Prima ha annegato i due figli nella vasca da bagno. Poi si è suicidato gettandosi sotto un treno della metropolitana. Sullo sfondo della tragedia, la convinzione di essere vittima di una maledizione voodoo. Franz Bordes aveva con sè numerosi messaggi suicidi, che indicavano come lui fosse in rotta con la famiglia della madre dei suoi figli (lui e lei erano entrambi immigrati da Haiti, terra di voodoo per eccellenza).

L’uomo era convinto che i familiari della sua compagna gli avessero lanciato un malocchio voodoo. E’ stata la compagna a scoprire i figli uccisi dal padre che di solito restava nel loro alloggio di Staten Island, a New York, per accudirli mentre lei era al lavoro.

Avvertita del suicidio di Bordes, la donna, colta da un presentimento, s’è precipitata a casa e ha trovato i due figli senza vita nella vasca da bagno.

(1 settembre 2006)

Link correlati