Questo sito contribuisce alla audience di

Taglio Netto di Linda La Plante

Sembrava un’operazione di polizia come tutte le altre: stanare i membri di una gang di immigrati clandestini, responsabili dell'efferato omicidio di una giovane prostituta. Una missione di routine per un poliziotto dell’esperienza di Langton, ispettore capo della squadra Omicidi di Londra.

Eppure, durante l’azione, qualcosa va storto e Langton viene ferito gravemente. Ad assisterlo, mentre giace in un letto d’ospedale tra la vita e la morte, è Anna Travis, ambiziosa detective della Omicidi, nonché sua compagna. Anna è determinata a capire che cosa sia veramente successo durante l’operazione, ma mentre cerca di barcamenarsi tra indizi e sospetti, deve anche dedicarsi al nuovo caso cui è stata assegnata. Si tratta del brutale assassinio di una bibliotecaria, una donna dalla vita irreprensibile, stuprata e uccisa nella sua stessa casa. Un omicidio senza ragioni apparenti. Almeno fino a quando Anna non scopre che quella morte è indissolubilmente legata all’aggressione di Langton. E quando la verità emerge in tutto il suo orrore, svelando orribili traffici di esseri umani, forse è troppo tardi. Anna e Langton sono nel mirino di pericolosi criminali, disposti a tutto pur di fermarli. Fino all’ultimo colpo di scena che costringerà la detective a portarsi un orribile segreto nel cuore.

Acclamata dalla stampa e dal pubblico come la regina della suspense, Lynda La Plante è ormai entrata nell’olimpo dei bestseller: ognuno dei suoi thriller vende in media 400.000 copie. Taglio netto, per mesi nella top ten del «Sunday Times», è un thriller agghiacciante che esplora temi scottanti come l’immigrazione clandestina e la pena di morte e vede il ritorno dell’intraprendente detective Anna Travis, questa volta alle prese con un caso davvero impossibile.

Linda La Plante
VINCITRICE per ben sei volte del prestigioso British Academy Award e di molti altri premi, tra cui l’Edgar Allan Poe Writer’s Award e un Emmy.

INCONFONDIBILE per il forte realismo dei suoi casi: per evitare problemi legali, Lynda la Plante ha dovuto «uccidere» la protagonista di alcuni dei suoi romanzi, Lorraine Page, ex poliziotta, ex alcolizzata, ex prostituta, perché ispirata «troppo realisticamente» a un persona esistente.

PERFEZIONISTA OSSESSIVA, per ricostruire nel modo più fedele possibile le indagini di polizia si circonda di un vero e proprio team di esperti: poliziotti, criminologi, medici legali, avvocati…

Lynda La Plante è stata attrice teatrale e televisiva, prima di intraprendere una fortunata carriera di sceneggiatrice, soprattutto per la televisione. E’ autrice della fortunata serie televisiva Bella mafia, poi trasposto in televisione con grande successo, e la serie Prime Suspect di cui è protagonista la detective Jane Ellison. Vive tra Londra e East Hampton (New York). Con Garzanti ha pubblicato la trilogia di thriller dedicata a Lorraine Page (Fredda determinazione, Sangue freddo e Cuore freddo,) e inoltre Oltre ogni sospetto e Dalia Rossa, dedicati al nuovo affascinante personaggio femminile di Anna Travis.