Questo sito contribuisce alla audience di

Bambole Perdute di Renzo Saffi

Un operaio che lavora in una grande fabbrica di Dalmine soffre di alessitimia, una malattia che porta all'incapacità di provare emozioni. Poi incontra Ivana, la segretaria del reparto contabilità dello stabilimento. S'innamora di lei e precipita in un legame fatale.

Bambole Perdute

Sempre più la narrativa si avvicina alla vita reale, vissuta, sentita, sempre più sulle pagine dei romanzi non più eroine da sogno e cavalieri senza macchia e senza paura, ma persone normali, normalissime, alle prese con la vita reale, quella vera, quella di tutti i giorni. Eroi quotidiani che combattono le battaglie che sono di tutti. Vestendo panni a volte insospettabili, ma non per questo meno "valorosi" perchè in fondo è quella la sfida vera. Altro che draghi e castelli, a volte per metterci alla prova basta anche una fabbrica o un banale ufficio. Soprattutto quando, come in questo caso, gli eroi veri sono un operaio siderurgico e un'impiegata amministrativa.
Oliviero e Ivana.
Ma potrebbero essere benissimo Ginevra e Lancillotto.

Oliviero Ferretti lavora in un gigantesco stabilimento siderurgico a Dalmine, una cittadina di provincia del nord Italia. È sposato, ha un figlio, ma soffre di alessitimia, un malattia che porta all’incapacità di provare emozioni. Vive giornate tutte uguali, come se stesse recitando un copione. Almeno fino a quando Ivana, la segretaria del reparto contabilità dello stabilimento, ricorre all’aiuto di una zingara che, attraverso uno strano rito, fa sì che Oliviero si innamori di lei.

L’amore si trasformerà ben presto in un legame fatale. Oliviero deciderà di seguire Ivana fino alle più estreme conseguenze, scoprendo verità che rischieranno di distruggere per sempre la sua esistenza.

Renzo Saffi è nato a Thiene (Vicenza) nel 1978 e vive a Riva del Garda (Trento). Si è laureato al Dams, indirizzo cinema. Ha pubblicato i racconti “Dolce come il miele” nell’antologia del concorso Criminalcivico e “Il testamento dell’orchidea” in “Criminalcivico2. Il delitto si tinge di verde” (editi da Osiride nel 2006 e 2007), “Nuvole come gatti bianchi” in “Gatti dal buio” (Magnetica, 2007) e “Le favole che non ti ho detto mai” nell’antologia “Tutto il nero dell’Italia” (Noubs, 2007). E' redattore del sito Borderfiction.

Renzo Saffi
Bambole perdute
Dario Flaccovio
192 pp
14 euro
Isbn: 987-88-7758-814-2