Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • La morte ha mille mani di Luigi Guicciardi

    “La morte ha mille mani e cammina lungo mille sentieri. Può giungere quando tutti la vedono e può passare inosservata e non udita. Può giungere come un sussurro all’orecchio o come un colpo improvviso sul cranio. Puoi camminare di notte con una lampada e tuttavia cadere in un fossato. Puoi salire lungo una scala di giorno e scivolare su un gradino malfermo. Puoi sederti a mensa e sentire di colpo un gelo nelle midolla …”.