Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • La nascita di Perry Mason

    "II sole autunnale batteva sui vetri facendoli scintillare. Perry Mason era seduto alla sua scrivania: il suo volto faceva pensare al viso di un giocatore di scacchi che studia la posizione dei vari pezzi. Raramente la sua espressione mutava. Egli dava d'idea di un uomo che medita e che lotta, di un uomo capace di lavorare con infinita pazienza per condurre l'avversario al punto voluto e finirlo poi con un colpo decisivo. Scaffali pieni di volumi rilegati coprivano le pareti. In un angolo, una grande cassaforte. Due poltrone, oltre quella girevole di Mason, completavano l'arredamento dell'ufficio la cui atmosfera sembrava permeata dalla rude e schietta personalità del capo. Dall'ufficio vicino entrò Della Street, la segretaria..."

  • Perry Mason e l’avversario leale

    Perry Mason e l’avversario leale di Erle Stanley Gardner, titolo originale The Case of the Silent Parner, è il primo volume della rinnovata collana Il Giallo Mondadori uscito nell’aprile del 1946.