Questo sito contribuisce alla audience di

Imparare a giocare...

Bene, ora sedete, sedete un attimo... vorrei raccontarvi una storia.

Bene, ora sedete, sedete un attimo… vorrei raccontarvi una storia; non è una bella storia, ma… no, no, non è neppure brutta, è semplicemente una storia qualunque, è la mia storia.

Il mio nome è Greyanna, Greyanna e basta, sono un elfo, e questo mi sembra abbastanza chiaro, ma non conosco il mio passato e quel che ricordo non è poi così importante.

Quanti anni ho? Cento, forse duecento, magari mille, ho l’età che voi mi date, io non ho vissuto, il mio viso non porta i segni della vita, niente dolore, niente gioia, solo due occhi verdi per dissetare la mia sete di curiosità, io non conosco, ma forse, continuando a vivere, conoscerò.

Qualcuno ha giocato la mia vita a dadi, ha perso, e con lui ho perso anch’io, ma ora io sto nascendo, e questa volta la vincitrice sarò io.

Nei miei pochi ricordi io vedo uomini pigri, nani ingordi, maghi potenti, kender noiosi, goblin disgustosi… ma ho visto accanto a me anche uomini valorosi, nani testardi, kender curiosi, maghi discreti, elfi fidati, combattere, combattere fino alla morte per difendere ciò in cui credevano… se voi sapeste quanto sangue ho visto sgorgare dai corpi dei miei amici, quanto sangue ha sporcato le mie vesti, le mie mani, la mia spada… i miei capelli sono rossi, rossi perché hanno imprigionato i bagliori di quel liquido carminio, ed insieme ai bagliori hanno fermato i ricordi di quelle anime sopite, ricordi che costruiranno il mio futuro… continuerò a combattere perché solo così potrò continuare a vivere, perché solo in questo modo avrò dei ricordi con cui respirare, perché solo in questo modo l’oblio non m’imprigionerà…

Ma ora basta, sono stanca, non amo parlare troppo e poi questa era solo una storia qualunque, ma chissà che magari un giorno non diventi realmente la mia storia.

“Storia di Greyanna” di M.A.

Se non hai ancora visitato la pagina “Creazione di un personaggio” vacci subito!