Questo sito contribuisce alla audience di

Il CSR Manager esiste?

Chi è il CSR manager nelle imprese italiane? Quanto tempo dedica a queste attività? Da chi dipende e da chi dovrebbe dipendere? Quali sono i criteri fondamentali che devono informare la sua attività? Qual è il suo futuro? Il 9 febbraio 2006, nel Convegno organizzato da ISVI (Istituto per i Valori d'Impresa) e ALTIS, saranno presentati e dibattuti i risultati del III Rapporto ISVI - ALTIS sulla CSR, per il quale sono stati intervistati 101 manager italiani che presidiano tali tematiche nelle rispettive aziende.

Il 9 febbraio 2006, presso la CRIPTA dell’Aula Magna dell’Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano, si svolgerà il convegno sul tema “Il CSR Manager esiste?” organizzato da ISVI (Istituto per i Valori d’Impresa) e ALTIS (Alta Scuola Impresa e Società).

La CSR non può essere circoscritta a specifici strumenti, ma deve essere espressione di una concezione di impresa: riguarda il modo con cui sono gestiti fornitori, si instaurano le relazioni con i dipendenti, si concepisce il processo produttivo e il prodotto con attenzione alle variabili ambientali ecc.

È anche vero che nelle imprese si stanno sviluppando figure professionali che assumono un ruolo guida rispetto ad alcuni strumenti riconducibili alla CSR: il bilancio di sostenibilità, il modello previsto dalla 231, il Cause Related Marketing, i programmi di conciliazione famiglia-lavoro, le politiche ambientali e così via. Gli stessi soggetti si assumono, talvolta, il compito di stimolare l’alta direzione a integrare la CSR nella formulazione delle strategie d’impresa.

Questi compiti non necessariamente corrispondono, soprattutto nelle PMI, a una posizione a tempo pieno, ma piuttosto vanno a integrare la mansione di un manager dedicato alla comunicazione, alla gestione del personale, agli affari legali, all’amministrazione.

Chi è dunque il CSR manager nelle imprese italiane? Quanto tempo dedica a queste attività? Da chi dipende e da chi dovrebbe dipendere? Quali sono i criteri fondamentali che devono informare la sua attività? Qual è il suo futuro?

Nel Convegno saranno presentati e dibattuti i risultati del III Rapporto ISVI - ALTIS sulla CSR, per il quale sono stati intervistati 101 manager italiani che presidiano i suddetti temi nelle rispettive aziende.

L’incontro seguirà il programma contenuto nella seguente tabella:


























PROGRAMMA


Ore


Intervento


14:15 – 14:30


Saluto introduttivo

Alberto Cova (Preside della Facoltà di Economia, Università Cattolica)


14:30 – 15:20


Il profilo del CSR Manager in Italia: III Rapporto ISVI – ALTIS sulla CSR

Mario Molteni (ISVI e Direttore di ALTIS, Università Cattolica)


15:20 – 16:15


Tavola rotonda – Il CSR Manager nelle grandi imprese: esperienze a confronto

Luciano Pivetta, Monte dei Paschi di Siena

Sebastiano Renna, Granarolo

Roberto Zangrandi, ENEL


16:15 – 16:30


Coffee break


16:30 – 17:30


Tavola rotonda – Il CSR Manager nelle PMI: esperienze a confronto

Primo Barzoni, Palm

Deborah Carè, Gruppo Loccioni

Mauro Zanandrea, Mazzali


17:30 – 18:00


Dibattito e conclusioni


Ai presenti sarà data in omaggio una copia del III Rapporto ISVI - ALTIS sulla CSR.

L’iscrizione al convegno è gratuita, ma occorre comunicare la propria partecipazione entro martedì 7 febbraio a: Segreteria ISVI, Via Bigli 15/a – 20121 Milano, E-mail: isvi@isvi.org, Tel: 02 76015039, Cell: 335 5358517.

Ultimi interventi

Vedi tutti