Questo sito contribuisce alla audience di

Una storia ancora da raccontare: Enzo Baldoni

In occasione della seconda edizione del Festival Internazionale del Giornalismo, è stato organizzato il concorso giornalistico “Una storia ancora da raccontare: Enzo Baldoni”, ispirato ai casi “irrisolti” di inviati uccisi in zone di guerra e rivolto a studenti universitari iscritti a qualsiasi facoltà.

In occasione della seconda edizione del Festival Internazionale del Giornalismo, che si svolgerà dal 9 al 13 aprile 2008 a Perugia, è stato organizzato il concorso giornalistico “Una storia ancora da raccontare: Enzo Baldoni”, ispirato ai casi “irrisolti” di inviati uccisi in zone di guerra e rivolto a studenti universitari iscritti a qualsiasi facoltà.

Bandito dall’organizzazione de Il Festival del Giornalismo in collaborazione con l’Associazione Ilaria Alpi, lo scorso anno il concorso è stato intitolato alla giornalista di Rai3 Ilaria Alpi e al suo operatore Miran Hrovatin uccisi il 20 marzo 1994 a Mogadiscio, mentre in questa edizione si vuole ricordare il giornalista Enzo Baldoni - NELLA FOTO -, rapito a Najaf il 21 agosto 2004 dall’Esercito Islamico in Iraq, un’organizzazione fondamentalista musulmana legata ad Al-Qaeda. Dopo un ultimatum all’Italia per il ritiro di tutte le truppe entro 48 ore, venne ucciso: la data esatta ed il luogo sono ancora incerti. Il suo corpo non è mai rientrato in Italia.

Il concorso è a partecipazione gratuita e intende premiare i lavori inediti (frutto di attività individuale o di gruppo) che meglio illustreranno la storia di Enzo Baldoni.

I partecipanti potranno scegliere se partecipare alla:

- Sezione A: Carta stampata (articolo da 6.000 battute spazi inclusi in formato digitale);

- Sezione B - Video giornalismo (storia in 6 minuti e filmato prodotto in quattro esemplari su supporto DVD o VHS).

Ogni candidatura dovrà essere accompagnata da una scheda con le generalità dell’autore o degli autori (cognome, nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, indirizzo, telefono, cellulare, indirizzo di posta elettronica e liberatoria per il trattamento dei dati personali ai sensi della legge 196/03).

Gli elaborati dovranno pervenire entro il 28 febbraio 2008 a mezzo A/R al seguente indirizzo: Il Filo di Arianna, via Cortonese 82/A, 06127 Perugia.

Per ciascuna delle sezioni sarà proclamato un vincitore che riceverà un premio da 2.500,00 (duemilacinquecento) euro. La Giuria si riserva, comunque, di assegnare menzioni straordinarie a servizi ritenuti meritevoli e gli elaborati migliori saranno pubblicati sul sito dell’Associazione Ilaria Alpi www.ilariaalpi.it

La premiazione si svolgerà a Perugia nelle giornate del Festival del Giornalismo.

Per ulteriori informazioni, contattare la segreteria del concorso attraverso l’indirizzo elettronico info@ilfilodiarianna.biz e indicare il codice “EB21”

Ultimi interventi

Vedi tutti