Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

ENTRARE NEL MONDO DEL GIORNALISMO

Domanda

ciao cara simona!!! sono giornalista tedesca e vorrei lavorare anche in Italia!!! eh, sì, lo so che non è facile neanche per voi italiani entrare nell'ambiente. quanto di più lo sarà per una straniera...??? cio che vorrei sapere da te: - a chi mi posso rivolgere per fare un tipo di stage ovvero volontariato (come si chiama in Germania!)? - esiste un'associazione di giornalisti di cui si può ottenere ulteriori informazioni sulle condizioni di lavoro ecc...? - ho già studiato (giornalismo e DAMS), percio cio che serve a me è l'esperienza nel lavoro pratico!!! GRAZIE PER LA TUA RISPOSTA alice ;o))

Risposta

Ciao Alice,
Hai ragione a scrivermi che non è facile entrare nel mondo dei mass media, ma non voglio scoraggiarti. Io ho sempre pensato che, prima o poi, la costanza paga e la vita mi ha dato ragione finora.
Giustamente, i tedeschi chiamano “volontariato” lo stage… è, infatti, sempre più difficile trovare una testata che ti faccia svolgere l’attività giornalistica e che ti retribuisca per farlo. È, però, vero che è uno dei mezzi più utili per far conoscere le tue abilità.
Per avvicinarti a un tirocinio formativo, ci sono vari modi: candidatura spontanea, borse di studio, premi giornalistici ecc.
Per quanto riguarda le associazioni di categoria, posso dirti che esistono diversi gruppi di specializzazione (Agim , Agsi, Asmi, Eaci, Gist, Gus, Sncci, Sngci, Ugai, Uiga, Unaga, Unci , Ungiv, Ussi) delle associazioni nazionali (Assostampa, Ase, Asp, Scr ecc.) e che il vero punto di partenza dal quale partire è sempre la propria passione… mi spiego: scegli un campo del giornalismo che ti piace e, attraverso un motore di ricerca, cerca l’associazione che più si avvicina al tuo interesse.
In ogni caso, mi permetto di darti un consiglio… posso capirti perfettamente quando mi scrivi di volere un lavoro pratico col quale mettere a frutto i tuoi studi, ma ricorda che oggigiorno vince la formazione continua. Questo perché oggi la formazione “canonica” ti fornisce solo linee guida generali ed è da queste che, poi, ognuno deve scegliere una propria corsia preferenziale attraverso un settore di specializzazione.
È, infatti, solo un simile plus valore che può farti “vincere” sulla miriade di giovani che desiderano entrare nel mondo del giornalismo.

In bocca al lupo,
Simona Petaccia

sup*** - 16 anni e 4 mesi fa
Registrati per commentare