Questo sito contribuisce alla audience di

Migliorare la ventilazione di un case

Un articolo che cerca in modo approfondito cause e rimedi alla instabilità di un overclock, nella giusta ventilazione dentro il case.

Il pensiero tipico di ogni overclocker principiante è generalmente uno solo: “Oggi porto il mio processore da 500 MHz a 700 MHz e per evitare surriscaldamenti piazzo un bel dissipatorone Alpha!”.
Questa frase è normale per ogni principiante senza un minimo di esperienza pratica.

Gli overclock estremi sono tipicamente i più difficili da praticare ed hanno bisogno di molti accorgimenti: non basta il solo dissipatore per far funzionare al meglio un sistema.
Generalmente all’aumento di potenza di calcolo aumenta la produzione di calore che viene accumulata dal dissipatore e sparsa nell’ambiente.

Solitamente si cercano le cause dell’instabilità nelle vicinanze del processore (avrò messo troppa pasta siliconica? Il dissipatore è troppo piccolo?) ma la maggior parte delle volte il problema maggiore è il surriscaldamento dell’aria nel case.

Il problema viene di solito sottovalutato ma come può il dissipatore agire se l’aria è calda quasi come il processore?
Questo articolo nasce appunto per questo motivo, per spiegare ai principianti che cosa vuol dire aerare il case e le modalità per farlo.

Un case aerato aiuta moltissimo l’overclocker e ne beneficieranno soprattutto la scheda video e la cpu, le due parti più calde del computer che potranno essere spremute di più in termini di MegaHertz.

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati