Questo sito contribuisce alla audience di

Serial ATA

Serial ATA è la prima nuova tecnologia di interfaccia interna al PC per dispositivi di registrazione dei dati da quando la tecnologia Parallel ATA venne introdotta vent'anni fa. L'interfaccia Serial ATA fornisce un throughput di 150 Mbyte al secondo e un'esperienza molto veloce e reattiva in applicazioni come il gioco, la produzione di home video e hub per reti domestiche. Si ritiene che l'interfaccia Serial ATA favorirà un sistema di storage più complesso, flessibile e intelligente. Con una performance migliore, una maggiore affidabilità dei dati e un vasto supporto dell'industria, si pensa che Serial ATA venga presto adottato nel mercato dei computer e dell'elettronica di consumo.

Serial ATA può usare un trasporto dati e comandi intelligente per le code in lettura e scrittura per fornire agli utenti i dati nel modo più veloce possibile. Poiché è collegabile “a caldo”, cioè senza bisogno di spengere e riavviare il pc, Serial ATA semplificherà la nuova generazione dei dispositivi come computer removibili per le automobili, elettrodomestici ed altri apparecchi di informatica non convenzionale.

Cavi sottili e semplici connettori snap-in renderanno più facile sviluppare fattori di forma più piccoli e completamente nuovi per il mondo del PC dei portatili e dell’elettronica di consumo. Facile da installare e configurare perché dotato di capacità di connessione a caldo e senza nessun bisogno di settaggi hardware (come il poco pratico sistema master/slave dei dischi ATA), offre un potere gestionale eccellente per portatili o sistemi di bassa potenza e una migliore affidabilità dei dati con una protezione Cyclic Redundancy Checking di 32-bit sia sui comandi dati sia sui dati sul bus. Per chi sviluppa sistemi, Serial ATA offrirà una compatibilità del 100% con Parallel ATA e una facile transizione dei produttori di PC.

All’inizio esisteranno due tipi di hard disk Serial ATA: “nativi” e “bridge”.
Nel primo caso, l’architettura nativa, il bus Serial ATA interfaccia direttamente con la logica interna del controller del disco. Ciò consente un pieno sfruttamento delle capacità di trasferimento dei dati della Serial ATA e non aggiunge componenti in eccesso che riducano le prestazioni.
Nel secondo caso, l’architettura “bridge” deve trasferire i flussi di dati di tipo Parallel in flussi di dati di tipo Serial e viceversa, e potrebbe limitare la velocità del controller Parallel ATA sul drive e quindi la disponibilità dei dati.

Una prima versione dell’interfaccia Serial ATA vede una velocità di trasferimento di 150 Mb al secondo, mentre successive versioni arriveranno a 300 Mb e 600 Mb al secondo. Inoltre, rispetto alla precedente ATA, Serial ATA utilizza cavi a soli quattro fili (invece di 26) e per ciascuna porta è possibile collegare una sola periferica (invece di 2).

Ultimi interventi

Vedi tutti