Questo sito contribuisce alla audience di

MMS (Multimedia Messaging Service)

Il MMS (Multimedia Messaging Service) consente di inviare e ricevere con il proprio telefono cellulare messaggi contenenti una combinazione di elementi grafici e multimediali, quali testi, suoni, immagini e video. Si tratta di un grosso passo avanti rispetto agli ormai diffusissimi SMS (Short Message System) costituiti da semplice testo. Qualcuno vede nel passaggio da SMS a MMS una rivoluzione simile a quella del passaggio da DOS a Windows nei personal computers. I vantaggi non sono costituiti solamente dalla maggiore personalizazione e creatività che i MMS consentono, ma anche dai servizi che i gestori, o dei fornitori indipendenti di informazioni, possono fornire agli utenti. Inoltre, poiché gli MMS utilizzano il protocollo IP, un cellulare può inviare MMS ad un indirizzo di e-mail, oppure riceverne.

Oltre al servizio MMS di messaggi personali (saluti, auguri, appuntamenti, foto, musica, messaggio vocale…) sarà possibile ricevere MMS in modalità automatica o su richiesta. Un istituto finanziario, ad esempio, potrà inviare il diagramma dei rendimenti in borsa o dell’andamento dei titoli ai propri clienti; una casa automobilistica può documentare con le foto del nuovo modello un’offerta di vendita; una stazione televisiva può inviare il video di un gol agli abbonati.

Gli MMS costituiscono l’opportunità più innovativa per i gestori di servizi di telefonia GPRS, ma soprattutto il servizio avrà il suo maggiore sviluppo con i cellulari UTMS, di terza generazione.

Il servizio MMS, tuttavia, nonostante il contenuto multimediale, è più simile al servizio SMS che al WAP. Con il WAP era necessario connettersi con un server e richiedere il servizio, la mail o le informazioni (es. le quotazioni di borsa), e questo meccanismo troppo lungo e complicato ne ha decretato il flop.

Nel MMS, invece, un cellulare può inviare un messaggio da un altro cellulare esattamente come negli SMS. Si tratta di un tipo di servizio “store e forward”, quindi se il cellulare di destinazione in quel momento è spento, gli verrà recapitato non appena verrà acceso. Ed un cellulare può ricevere messaggi MMS da un fornitore (es. il video del gol della propria squadra) così come oggi si ricevono gli SMS con i risultati.

L’interesse maggiore, tuttavia, deriva dall’utilizzo di protocolli compatibili con Internet.

Potranno quindi nascere servizi MMS che fanno perno su Internet, con siti nei quali si potranno scegliere cartoline animate, screensaver, video, musica, messaggi vocali, da inviare ad un telefono sotto forma di MMS.

Così come sarà possibile scambiare MMS fra un indirizzo di posta elettronica e un cellulare, o con più cellulari, quindi inviare fotografie personali, scannerizzate o digitali o qualunque altro oggetto grafico.

Ultimi interventi

Vedi tutti