Questo sito contribuisce alla audience di

Offline NT Password & Registry Editor

Con i sistemi operativi Windows NT, 2000 e XP è necessario avere un account per poter avviare Windows. Questo account, quasi sempre con password, può essere di tipo "amministratore" e quindi avere la possibilità di installare e cancellare qualsiasi cosa, anche di sistema, oppure con prerogative minori e quindi con alcune limitazioni nell'installazione di software e anche nell'accedere alle aree di sistema e degli altri utenti. Il problema è che se si dimentica la password, Windows non può essere più avviata in nessun modo e l'unica alternativa è ripristinare la configurazione se si aveva avuto l'accortezza di salvarla su dischetto, oppure riformattare. Ma con questo programma è possibile "forzare" il sistema delle password ed avviare il computer. Compatibile: Windows NT/2000/XP Categoria: Utility - Freeware

Windows registra le password degli utenti in un file, di solito c:winntsystem32config, chiamato familiarmente “sam”. Questo file è criptato con un algoritmo non documentato, quindi le password non sono visibili in alcun modo.

Naturalmente un hacker ha scoperto l’algoritmo, e quindi è ora possibile decifrare il sam. Questo intervento fa effettuato “fuori” da Windows, in quanto per entrare in Windows si deve dare la password di un utente, e questo utente non può modificare la password di un altro utente.

Il problema è stato risolto realizzando un floppy disk (ma anche un CD-ROM) capace di avviare il pc, con una variante del sistema operativo Linux, con il programmino “Offline NT Password & Registry Editor”.

Questo programma dovrebbe essere usato con estrema cautela. Dovrebbe servire esclusivamente per recuperare l’uso di un computer di cui si sia persa la password. Anzi, visto che utilizza sistemi di criptazione di sicurezza classificati in USA come di interesse nazionale, non sarebbe nemmeno molto legale possederlo al di fuori dei confini degli USA.

Spento il pc, si inserisce il dischetto e si accende. In pochi secondi il software è pronto, basta accettare tutte le scelte di default che vengono prososte e ben presto ci si trova con un elenco degli utenti abilitati all’uso del computer e delle loro password. Se nel sistema è attivo la “syskey” (di solito è attiva in Windows 2000) si vede solo l’elenco degli utenti.

Tradizionalmente l’utente “Administrator” è quello con privilegi di amministrazione della macchina, e quindi quello che può fare di tutto, anche cancellare o creare gli altri utenti.

A questo punto si può scegliere se inserire una nuova password (basta digitarla e premere invio) oppure annullarla del tutto (con “*”). In questo ultimo caso si potrà accedere al pc senza alcuna password.

In caso di dubbi, meglio prima consultare la documentazione e la FAQ presente sul sito del programma. Non lasciatevi tentare dall’idea di “provare” questo programma, usatelo solamente se avete effettivamente perso la password di amministrazione del pc.

Ultimi interventi

Vedi tutti