Questo sito contribuisce alla audience di

Navigatore satellitare iGO8

Smartphone e navigatore GPS: un'accoppiata vincente con iGO8, software di navigazione satellitare che porta i PDA a superare i GPS dedicati


I PDA e gli Smartphone di ultima generazione hanno tutti incorporato una antenna per la ricezione GPS, ma spesso non hanno un software di navigazione satellitare, oppure ne hanno una copia a validità limitata. Come risultato, i PDA e gli Smartphone non sono ancora una alternativa ai navigatori satellitari dedicati.
Forse il fatto che i produttori di software di navigazione GPS per Smartphone sono gli stessi che producono anche i dispositivi dedicati, come TomTom. E’ lecito aspettarsi che un’azienda “suicidi” i propri prodotti realizzando un software che li possa rendere non solo sostituibili, ma obsoleti? Decisamente no, ecco perché da TomTom ed altri ci possiamo aspettare software di navigazione per Smartphone che sono solamente una replica (scomoda) del dispositivo dedicato da loro stessi venduto.

La Nav N Go è invece una società “pura” di software di navigazione satellitare. Non produce dispositivi hardware, e quindi ha dedicato la sua missione a sviluppare il software “perfetto” di navigazione satellitare per dispositivi mobili, cioè pda, Smartphone, console di gioco ed altra apparecchiature elettroniche “mobili” come gli schermi dei riproduttori DVD da automobile. “iGO8″ è il suo software di navigazione GPS ed è compatibile con circa 250 pda e Smartphone con Windows Mobile, compresi gli ultimi usciti Samsung i900 (Omnia) e l’HTC Diamond.

iGO8   iGO8   iGO8

Il navigatore nello Smartphone
iGO8 trasforma lo Smartphone in un navigatore satellitare molto più pratico ed utile dal semplice dispositivo dedicato. I problemi della visualizzaione sul piccolo schermo sono stati risolti brillantemente, con soluzioni grafiche e di software innovative e pratiche dei software attualmente esistenti. Le informazioni date dai dispositivi tradizionali spesso causavano dubbi, esitazioni o cambi all’ultimo momento che potevano mettere in difficoltà l’automobilista e causare incidenti da “GPS”.
Nel iGO8 non è solo curata e rivoluzionata la presentazione a schermo delle informazioni, ma anche quella vocale. Tanto che il software ha anche una modalità “di sicurezza” che disabilita lo schermo e che si limita a guidare l’automobilista con le indicazioni vocali.

Indicazioni indispensabili
Nel piccolo ma sapientemente sfruttato schermo appare non solo la strada che stiamo percorrendo (in basso) ma anche la strada che dovremo prendere (in alto). Non solo la prossima svolta (grande in alto a sinistra), ma anche la svolta successiva (accanto, più piccola) in modo da poterci preparare per tempo e non dover fare brusche deviazioni.
Le istruzioni vocali sulle svolte non sono semplici “svolta a destra più avanti”, ma avvisa per tempo “fra 400 metri svolta a destra”, poi “fra 200 metri svolta a destra”, “fra 100 metri svolta a destra” ed il fatidico “svolta a destra” non viene dato esattamente al punto in cui dobbiamo girare come con altri navigatori, ma 50 metri prima per consentire di non tagliare la strada alle altre auto.
Tanto per dare un altro aiuto, se ci troviamo su una strada a più corsie, come uno svincolo fra autostrade od un raccordo urbano, iGO8 visualizza in basso la diverse direzioni delle corsie, consentendoci di immetterci nella corsia giusta.

iGO8   iGO8   iGO8

Indicazioni grafiche e vocali
Gli avvisi, sia visivi che vocali, vengono dati con molta più reattività e prontezza dei dispositivi dedicati, prontezza indispensabile quando ci troviamo davanti a tre diverse rampe con dei cartelli in lingua straniera o, come spesso capita nelle nostre città, senza alcuna segnaletica.
Ho provato iG08 su un Samsung i780, in strade e situazioni nelle quali il TomTom Go mi induceva a sbagliare direzione o mi dava le indicazioni un metro dopo il necessario, e sono rimasto piacevolmente sorpreso di come iGO8 sia veloce e pronto.
Ho fatto anche la prova “cieca”, cioè con la funzione di sicurezza che disabilita lo schermo e da solamente indicazioni vocali. La voce femminile dell’iGO8, che è così gentile da darti anche del “lei”, ha svolto il suo compito egregiamente e non ho sentito la mancanza del video se non per la curiosità.

POI e mappe
Così come in tutti i navigatori, sono presenti i POI, i punti di interesse, come banche, negozi, telecamere e autovelox e con una procedura di PoiEdit è possibile trasformare i POI di TomTom, se abbiamo POI personalizzati.
La grafica, anche con molti edifici in 3D, è chiara ed il percorso da fare è ben visibile, indicato con frecce ad ogni svolta necessaria. Oltre alle novità, ospita anche le indicazioni usuali, come limiti di velocità, orientamento, potenza del segnale.
Molto utile è il cambio automatico della visualizzazione da diurna a notturna al tramonto, e viceversa all’alba, invece di dover intervenire sulle opzioni con distrazione pericolosa dalla guida.
Le mappe sono le stesse TeleAtlas che usano praticamente tutti. In più è presente la copertura dettagliata anche dei paesi dell’Europa Orientale (Nav n Go ha sede in Ungheria). La confezione base comprende una scheda miniSD con le mappe di 43 paesi europei (tutti tranne la Russia) ed il software iGO8 in 30 lingue.
iGO8 è compatibile con oltre 250 PDA o Smarphone con touch screen, con Microsoft® Windows Mobile™ e processore a 300 MHz o superiore.

iGO8   iGO8   iGO8

Smartphone: il navigatore di nuova generazione
Come conclusione possiamo solamente trarne una conclusione. Con il diffondersi degli Smartphone con GPS integrato, i dispositivi GPS dedicati sembrano obsoleti ed inutili, un doppione inutile. A che scopo comprare un navigatore satellitare, una cosa in più da portarsi addosso (guai a lasciarlo in auto, verrebbe subito rubato), quando posso installare iGO8 sul mio palmare o Smartphone ed avere qualcosa che funziona addirittura meglio?
Con iGO8 lo Smartphone diventa una alternativa al dispositivo dedicato. Si parla al telefono, si scrivono gli appunti, si sale in auto e lo si usa come navigatore, si arriva a destinazione e si scaricano le mail.

Per non trascurare il fatto che uno Smartphone è sempre pronto nel taschino anche quando siamo a piedi in centro e dobbiamo trovare in fretta un indirizzo che non conosciamo.
Inoltre con iGO8 si possono salvare i percorsi, anche senza farli materialmente, e spedirli in formato Google Earth agli amici o renderli pubblici nel vostro blog.
Per adesso l’unico ostacolo alla “sostituzione” dei navigatori con gli Smartphone, è il costo alto di questi ultimi, dai 300 euro in su, mentre un TomTom Go viene via anche per 150 euro. Stesso costo, guarda caso, di iGO8, acquistabile online da Unbelievableshop, negozio online spagnolo (non esiste un distributore in Italia).

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)

Ultimi interventi

Vedi tutti