Questo sito contribuisce alla audience di

Backup gratuito online

Salvare in rete una copia di sicurezza dei propri file e delle proprie cartelle, in modo gratuito e semplice

MozyHome backup online gratuitoNulla di più facile di perdere un file. Una cancellazione per errore, un click distratto su un “Salva” invece che “Salva con nome…”, oppure l’installazione di una nuova patch di Vista che rende completamente inutilizzabile il profilo utente fino allora utilizzato.
Quest’ultimo “incidente” mi è accaduto proprio la settimana scorsa. Windows Update, perché non dargli fiducia? Un aggiornamento di Vista? Perché non installarlo?
Così Vista si aggiorna a bang, al riavvio compare un desktop anonimo ed un bell’avviso “Profilo utente non caricato correttamente”.
Una rapida qualto deludente ricerca nel sito Microsoft non lascia dubbi: le impostazioni personali sono perse, bisogna creare un nuovo utente, spostare quello che si può spostare e ricominciare da capo. Settaggi, cookie, plug-in di Firefox… tutto andato. E chissà se si riesce a recuperare la posta.

Per fortuna avevo installato un software di backup online! Qualche click, un po’ d’attesa, ed ecco che posso recuperare gran parte di quello che mi serve.
MozyHome Remote Backup, questo il servizio di backup online grazie al quale si possono salvare gratuitamente fino a 2 GB di file, organizzati per cartelle, ma anche per estensioni e perfino i settaggi dei programmi di posta.
Non solo documenti di Word o di testo, fogli di calcolo, pagine HTML, l’elenco dei preferiti del browser… MozyHome ha dei set già definiti, ma si possono selezionare cartelle nel disco rigido o elaborare filtri basati sul nome o l’estensione del file od una determinata data di salvataggio.

Una volta scelti i file da salvare in remoto, non c’è più da preoccuparsi. MozyHome pensa da solo a fare i backup. Basta scegliere se li vogliamo in momenti stabiliti oppure se lasciamo scegliere allo stesso programma, nel qual caso il backup parte una volta al giorno non appena il computer sia inutilizzato per almeno mezz’ora.
Il “deposito” remoto, inoltre, appare in risorse del computer come se fossi un drive e per effettuare una ricerca od un restore di un file basta anche semplicemente navigare nel drive remoto e trascinare il file remoto dove lo vogliamo sul nostro disco rigido.
E’ quindi anche possibile recuperare file che erano stai salvati in cartelle diversa dalla destinazione attuale, come fare un backup di documenti dal profilo utente X e poi fare il restore sul profilo utente Z, che magari è anche su un computer diverso.
E’ possibile raggiugere e navigare nel disco remoto anche usando un browser, infatti, quindi i file salvati su MozyHome diventano disponibili in qualsiasi computer si connetta ad Internet, un vero e proprio disco remoto. Basta solo avere username e passsword, e da qualsiasi pc possiamo avere a disposizione la copia dei nostri documenti.

Il servizio è gratuito fino a 2 GB, mentre è a pagamento per chi voglia uno spazio illimitato di backup.

A proposito di questo servizio, è stata pubblicata su tutti i giornali americani la notizia che un passeggero del volo 1549, quello del famoso ammaraggio nel fiume Hudson a New York, abbia potuto ripristinare su un notebook nuovo tutti i dati che aveva lasciato sul notebook che aveva dovuto abbandonare nell’aereo e sommerso dall’acqua, nel giro di solo due giorni grazie al fatto che proprio il giorno precedente aveva fatto un backup online su Mozy.

Ultimi interventi

Vedi tutti