Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10
  • Cosa sono i cookie ed a cosa servono

    Quando visitiamo un sito, spesso effettuiamo delle scelte per ottimizzare la nostra visita, utilizzarla al meglio e risparmiare tempo. Ad esempio la lingua (italiano anziché inglese) o la grafica (eliminando le animazioni in flash). Oppure ci viene assegnata un username ed una password per entrare in sezioni riservate, per leggere notizie od accedere a lista di software da scaricare. Può essere comodo, quando torniamo nello stesso sito, ritrovare le stesse impostazioni, avere già le pagine nella nostra lingua, essere già collegati con il nostro username, sapere quali file abbiamo già scaricato e quali no, quali sono le notizie arrivate dopo la nostra ultima visita... insomma che il sito ci riconosca e sappia presentarsi in risposta alle nostre esigenze. Tutto ciò è abbastanza facile da ottenere, ma occorre che sul nostro computer venga scritto un file con queste informazioni e che lo stesso file venga letto quando torniamo nel sito. In questo file vengono registrati tutti i dati relativi alla nostra attività il quel sito, come username, linguaggio preferito, data dell'ultima visita... ed ogni genere di informazioni utili a migliorare la fruibilità del sito. Questo file è quello che si chiama "cookie".

  • Usare un proxy server

    Il proxy server è lo strumento migliore per navigare in Internet in modo anonimo, senza lasciare traccia e visitare siti, inviare posta, andare in chat od in IRQ senza che tutti sappiano chi siamo.

  • Navigare nell'ombra

    Molti hanno l'impressione che la navigazione in Internet sia anonima, che si possa andare da un sito all'altro senza lasciare traccia, che si possa leggere questa o quella pagina, entrare in questo o quel sito senza il pericolo di essere identificati. E che dire della posta? Sembra che basti aprire un account con un nome fittizio per poter spedire messaggi nella totale anonimità. Tutto falso. In realtà, nel momento in cui si entra in un sito, si compila una form, si spedisce una lettera, siamo immediatamente identificati. Il server del sito, e quindi il gestore del sito ma anche qualsiasi autorità interessata, ricevere e conserva dati quali il tipo di browser, la risoluzione video, il sistema operativo, quale sito abbiamo visitato in precedenza, ma soprattutto il nostro indirizzo IP.

  • Lettere anonime, o forse peggio.

    Vorreste fare uno scherzo ad un vostro amico con pretese artistiche, facendogli ricevere una e-mail da Silvio Berlusconi che lo ingaggia come star di un nuovo spettacolo televisivo? Oppure far avere ad una vostra amica una e-mail dal suo divo preferito che le dichiara il suo amore? O comunicare il licenziamento ad un vostro collega da parte del datore di lavoro?